Connect with us

Senza categoria

Dorme nel lettone con mamma e papà, neonata di 40 giorni muore durante la notte. La tragedia al risveglio

Published

on

TARANTO. Non si tratta di traumi o di morte violenta. L’autopsia effettuata sul corpo della neonata di 40 giorni morta a Taranto ha dato le prime risposte.

Queste ultime sono rinviate ai risultati degli esami istologici e di laboratorio che richiederanno alcune settimane. Restano in piedi a questo punto le ipotesi di morte in culla o morte a seguito di patologie congenite e mai identificate prima.

Come atti dovuti, intanto, il pm Enrico Bruschi ha iscritto un paio di giorni fa nel registro degli indagati i genitori – lui 23enne e lei 18 – per omissione e due medici, la pediatra e una dottoressa di base, per responsabilità colposa per morte in ambito sanitario.

Advertisement

Si sa che la bimba era stata molto raffreddata ed era sotto cura. Di qui anche la decisione del magistrato di sequestrare alcuni strumenti, come il tira-muchi e l’apparecchio dell’aerosol, utilizzati per curare la piccola, allo scopo di verificare la possibilità di trarre elementi utili all’indagine.

La mattina del 5 novembre, quando al risveglio si erano accorti che la bimba non respirava, i genitori avevano chiamato subito il 118.

Dopo i vani tentativi di rianimarla sul posto, gli operatori l’avevano trasportata all’ospedale Santissima Annunziata, dove i medici null’altro hanno potuto che constatarne il decesso.

Advertisement

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)