Connect with us

Senza categoria

Goito, muore schiacciato da un mezzo pesante mentre è al lavoro: era papà di una bimba di soli 5 anni

Published

on

Goito

GOITO. Comunità di Goito (Mn) è in lutto per la tragica scomparsa di Tarik Bouchouka, 40enne di origine marocchina deceduto verso le 16 di venerdì pomeriggio alla Nuova Tesi System di Castelbelforte, ditta specializzata nella produzione di prefabbricati in calcestruzzo.

Goito – I fatti

Da quanto ricostruito finora, pare che l’operaio stesse guidando un muletto, quando – per cause ancora da accertare – avrebbe perso l’equilibrio cadendo a terra da un’altezza di circa un metro.

In quegli istanti stava transitando un pesante rimorchio per il trasporto di prefabbricati, che l’ha travolto (è rimasto schiacciato tra le due ruote posteriori). Sul posto sono intervenute due ambulanze e l’elisoccorso, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare: il 40enne è morto sul colpo.

Advertisement

Le indagini

Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri e dei tecnici del’Ats Valpadana. Bouchouka era dipendente di una ditta esterna (così come il guidatore): lascia nel dolore la moglie e una bambina di 5 anni che, terminate le ultime pratiche per il ricongiungimento, stavano per arrivare in Italia dal Marocco. (Bresciatoday )

Da Goito a Lucca, altro dramma

LUCCA. “Mi hai regalato i sei anni più belli della mia vita, mi hai regalato Dante, bello e dolce come te. Mi hai regalato tutta te stessa. Mi hai regalato tutto quello che potessi desiderare”. Inizia così un post su Facebook che Davide Giracello ha dedicato a sua moglie Debora Pierini, la 26enne coinvolta nell’esplosione della casa a Torre (Lucca), il 27 ottobre, é morta venerdì. La giovane era incinta e dopo essere stata estratta dalle macerie, era stata fatta partorire con un cesareo d’urgenza. “Eri la mia roccia, il mio appoggio, il mio amore più grande; senza te sarà un viaggio veramente difficile. Spero di esaudire le ultime parole che mi hai detto, devo farmi forza, ci proverò ma niente ha senso senza di te. Non ci meritavamo questo. Ti amerò per sempre”, ha aggiunto. Lo riporta La Nazione.

Lucca – il dramma di Debora

Davide e Debora si erano sposati il 22 agosto 2021 dopo un rinvio dovuto dalla pandemia. “Il Covid-19 ha rimandato il nostro matrimonio, ma non i nostri sogni”, aveva scritto la donna su Facebook il 10 luglio 2020.

Advertisement

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)