Connect with us

Senza categoria

INPS, REGALO DI NATALE IN ANTICIPO: aumenti sugli accrediti, pioggia di soldi in arrivo per gli italiani. Le ultimissime

Published

on

Consumi bonus inps pensioni

Oggi per i pensionati andare avanti diventa sempre più difficile perché con l’inflazione a 12%, anche fare la spesa al supermercato o pagare le bollette chiaramente è molto costoso.

Ma proprio per i pensionati arrivano buone novità. Infatti se è vero che l’aumento delle pensioni arriverà a gennaio è vero anche che aumenti corposi ci saranno già a dicembre e vediamo subito le cifre.

A gennaio le pensioni aumenteranno tantissimo perché il ministro Giorgetti ha già firmato il decreto che autorizza l’aumento delle pensioni di gennaio addirittura del 7,3%.

Advertisement

Aumenti a gennaio ma anche a dicembre: tanti soldi in più

Ma c’è una precisazione da fare: il 7,3% è sicuramente una quota molto alta ma l’inflazione reale ha superato il 12%, quindi secondo gli esperti del mondo delle pensioni non è escluso che durante l’anno ci possano essere ulteriori aggiustamenti verso l’alto.

Ma questo discorso vale per la perequazione di gennaio. Invece ci potranno essere aumenti già a dicembre. Innanzitutto già dal mese di ottobre le pensioni godono di un aumento del 2%. Questo aumento del 2% è l’effetto della perequazione anticipata. Inoltre a novembre si è aggiunto anche un conguaglio dello 0,2%; tra l’altro sempre a novembre c’è stato anche il bonus da €150 che anche i pensionati hanno percepito insieme ai lavoratori e ai percettori di reddito di cittadinanza.

Ancora altri aumenti a dicembre

Tra l’altro una bella novità c’è anche sulle pensioni minime. Come sappiamo le pensioni minime in Italia sono veramente bassissime e questo determina un vero e proprio allarme sociale perché in realtà sono tanti a percepire le pensioni minime. Quindi in sostanza abbiamo che tantissimi pensionati percepiscono cifre incredibilmente basse per riuscire ad andare avanti nella vita. A dicembre la pensione minima sarà alzata di 11,52€ e quindi andrà a valere la cifra di 535,35 euro. D’altra parte poi sempre alla pensione minima bisognerà aggiungere la tredicesima che sarà ulteriormente aumentata del 2,2%.

Advertisement

Bonus tredicesima

Ma non bisogna dimenticare che proprio a dicembre c’è il famoso bonus tredicesima INPS che non è una novità ma è stato introdotto dalla legge di bilancio del 2001. Il bonus tredicesima vale 154,94 euro e lo possono percepire i pensionati che abbiano fino a 6.971, 49 € di pensione totale. È importante sottolineare come il bonus INPS da 154,94 e anche la tredicesima saranno accreditati in modo automatico e non hanno bisogno della domanda. Lo stesso si può dire della perequazione dell’anno prossimo: non c’è bisogno di domanda e viene tutto accreditato in modo automatico.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)