Connect with us

Senza categoria

Orrore in stazione, parla al telefono e non si accorge dell’arrivo del treno: ragazzo di 30 anni travolto e ucciso sotto gli occhi di tutti

Published

on

latina

Stava parlando al telefono proprio vicino la linea ‘gialla’, quella da non oltrepassare in banchina. Una distrazione, una manciata di secondi. E il giovane, un 30enne di origine indiana, è stato travolto dal treno, poi portato d’urgenza in ospedale, dove i medici hanno tentato di fare il possibile e salvargli la vita. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare: il 30enne è morto. La tragedia nella serata di sabato nella stazione ferroviaria di Latina Scalo.

Il treno che arriva e lo travolge a Latina Scalo

Il 30enne sabato, nella tarda serata, stava parlando al cellulare, si trovava sulla piattaforma in attesa del convoglio, quando distratto da quella telefonata non si è accorto del treno che proveniva da Napoli e che era diretto a Roma. Il macchinista non è riuscito a frenare, lo ha travolto e centrato in pieno. Disperata la corsa in ospedale, al Santa Maria Goretti: i medici hanno tentato il possibile, ma le condizioni del ragazzo sono apparse subito critiche. E non c’è stato, purtroppo, nulla da fare. Sul caso indaga la Polfer, ma pare che la pista più accreditata sia quella della distrazione: la conversazione al telefono, il treno che arriva. E quell’impatto così violento che non ha lasciato scampo al 30enne. 
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)