Connect with us

Senza categoria

Tragedia a Capoterra, giovane mamma muore nel sonno a soli 36 anni: Maria lascia due bimbi piccoli e il marito

Published

on

Capoterra

CAPOTERRA. Capoterra in lutto per la scomparsa improvvisa di una giovane mamma: è morta nel sonno, un infarto, a soli 36 anni.

Si chiamava Maria Teresa Murtas e lascia due piccoli e il marito. Solo due giorni fa aveva partecipato alla festa capoterrese con la sua famiglia: premurosamente avvertiva il figlio, che correva e giocava, di stare attento.

Sono già decine i messaggi di cordoglio per la scomparsa della donna. Anche il sindaco Beniamino Garau ha voluto ricordarla: “Maria Teresa Murtas, nostra concittadina, se ne è andata via questa notte all’età di 36 anni, lasciando con tanto dolore due bambini, il marito e tutta la sua famiglia.

Advertisement

Mi stringo al dolore della famiglia, al marito e ai due bambini per la scomparsa improvvisa della loro mamma”.

Da Capoterra a Calcinato – Un giovane papà si spegne

ADDIO CLAUDIO. Ha lottato con coraggio e senza mai perdere il sorriso – sostenuto dalla sua famiglia, dagli amici e dai compagni di squadra – per sconfiggere un brutto male che gli era stato diagnosticato diversi anni fa. Una battaglia impari che, purtroppo, non è riuscito a sconfiggere. Claudio Zanella non ce l’ha fatta: si è spento nei giorni scorsi, strappato a soli 39 anni alla vita e all’affetto della giovane moglie e delle loro due piccole figlie.

Addio Claudio – i messaggi di cordoglio

Il grave lutto scuote profondamente la comunità di Calcinato: sono centinaia i messaggi di cordoglio e le testimonianze d’affetto affidate alle pagine Facebook del paese, dove il 39enne viveva da sempre. Oltre all’adorata moglie e alle loro due figliolette lascia nel dolore i genitori e il fratello.

Advertisement

“Un ragazzo d’oro: un esempio di coraggio e di forza”, così lo ricordano gli amici dell’asd Campagna Nuvolera con cui ha combattuto mille battaglie sui campi da calcio e condiviso tante serate di gioia e spensieratezza. Per annunciare la scomparsa del giovane padre, la società sportiva dilettantistica ha scelto le parole della canzone “Gli Angeli” di Vasco Rossi. “Quando ormai si vola, non si può cadere più… Buon viaggio Zana”, si legge sulle pagine social della squadra.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)