Connect with us

cronaca

“Non respira più, vi prego aiutatemi”. Il piccolo Enrico non ce l’ha fatta, il bimbo è morto tra le braccia della mamma. A breve sarebbe stato il suo compleanno

Published

on

reggio emilia

Tragedia a Casina, ricoverato: il piccolo Enrico muore a 2 anni e mezzo

CASINA (REGGIO EMILIA). La comunità di Leguigno è in lutto per la morte di un bambino di soli due anni e mezzo. Il piccolo Enrico Bosi avrebbe compiuto tre anni il prossimo gennaio. Enrico era affetto da una patologia.

Domenica è stato ricoverato all’ospedale di Parma e le sue condizioni di salute si sono poi improvvisamente aggravate. Purtroppo, nonostante le cure dei medici del Maggiore, è avvenuto il decesso.

Advertisement

Il bimbo viveva a Faggeto di Leguigno con il padre Roberto (dipendente della Walvoil) e la mamma Isabella Cerlini che aveva insegnato tedesco alla scuola secondaria di secondo grado Aosta di Reggio. La notizia della scomparsa del bimbo ieri mattina si è rapidamente diffusa a Leguigno e anche in tutto il comune di Casina suscitando sgomento e grande cordoglio.

La famiglia, distrutta dal dolore, ieri ha preferito chiudersi nel suo silenzio e non rilasciare dichiarazioni. I colleghi del padre ieri hanno osservato un minuto di silenzio per turno di lavoro (al mattino e al pomeriggio) in azienda e hanno pure deciso di avviare una raccolta fondi, con scopo benefico, in memoria di Enrico.

Un importante e lodevole gesto di solidarietà per manifestare anche la propria vicinanza ai genitori colpiti dal gravissimo lutto.

Advertisement

Il cordoglio

“Siamo tutti sconvolti – dicono alcuni colleghi del padre – per la notizia del decesso del piccolo Enrico”. Anche la comunità di Leguigno è sconvolta per la prematura morte di Enrico.

Pure il sindaco del Comune di Casina Stefano Costi è profondamente addolorato: “Porgo le condoglianze – dice il primo cittadino di Casina – e la mia vicinanza, a nome dell’amministrazione comunale, a tutti i famigliari di Enrico. Sono molto dispiaciuto per quello che è successo”. La camera ardente per l’ultimo addio al piccolo Enrico sarà allestita nella giornata di domani alla casa funeraria della Croce Verde di Reggio. La famiglia ha preferito però non divulgare il giorno e l’orario delle esequie e non saranno quindi diffusi manifesti funebri. La funzione religiosa di commiato sarà celebrata in chiesa nella frazione di Leguigno. Lo scorso 6 settembre era deceduto anche all’età di 86 anni Aurelio Bosi, nonno paterno di Enrico. Il funerale era stato celebrato nella chiesa parrocchiale di Leguigno nel pomeriggio di mercoledì 7 settembre.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)