Connect with us

Senza categoria

TRIPLA RICARICA INPS IN ARRIVO: IN POCHI GIORNI INPS PAGA TRE VOLTE! Rdc, Bonus 200 e Bonus 150 euro. SCOPRI LE DATE UFFICIALI

Published

on

INPS bonus

BONUS 200 EURO. Nuovi pagamenti alle porte e in arrivo a breve. Buone notizie quindi per i beneficiari che da tempo attendevano il sussidio. Vediamo insieme quando arrivano i soldi e a chi spettano.

Come riporta il sito online TheWam, finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo, poiché il bonus 200 euro su Rdc in pagamento già dalla data di oggi. Grande sorpresa tra i percettori della misura di contrasto alla povertà che temevano l’indennità una tantum contro il caro vita fosse sparita. Ricordiamo, infatti, che il bonus 200 euro su Rdc in pagamento oggi non è altro che un versamento effettuato con un notevole ritardo da parte dell’INPS. Sì, perché il primo decreto aiuti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 maggio 2022, aveva previsto l’erogazione del sostegno una tantum contro il caro vita già a partire dal mese di luglio 2022.

L’istituto per la previdenza sociale, però, è andato un po’ lungo coi tempi e ha corrisposto il bonus 200 euro su reddito di cittadinanza in tre tempi:

Advertisement
  • a fine mese di luglio
  • a fine mese di agosto
  • a fine mese di settembre

In molti, però, pur avendo diritto al sostegno, non si sono visti accreditare la misura e hanno chiesto spiegazioni all’Inps, che ha risposto che gli accrediti mancanti sarebbero arrivati “nei prossimi mesi”. Ed ecco la magia: bonus 200 euro su Rdc in pagamento oggi, 16 novembre 2022.

Bonus 200 euro su Rdc in pagamento: ecco a chi

Attenzione, però, perché il bonus 200 euro su Rdc in pagamento non è per tutti. Partiamo subito ricordando che l’indennità una tantum contro il caro vita non potrà essere corrisposta a chi ha già percepito il sostegno a luglio, agosto o settembre. Si chiama, infatti, indennità una tantum; ciò significa che può essere erogata (e percepita) solo una volta per singolo cittadino.

Ma non è tutto, poiché non riceveranno il pagamento di novembre, che si pensa possa continuare ad arrivare anche nelle prossime giornate e nel mese di dicembre, anche coloro che hanno beneficiato del sussidio ad altro titolo. Chi intendiamo? Semplice, i lavoratori dipendenti, i lavoratori domestici o i pensionati.

In poche parole, se avete diritto al bonus a differente titolo non potretericevere il bonus 200 euro su Rdc in pagamento.

Advertisement

Infine, non riceveranno le ricariche tardive del bonus caro vita anche coloro che hanno all’interno del nucleo familiare qualche cittadino che ha già percepito la misura ad altro titolo, come i già citati: pensionati, lavoratori dipendenti, lavoratori domestici ecc. (TheWam)

MA NON FINISCE qui, IN ARRIVO ANCHE gli altri sussidi su RDC

Il bonus 200 euro su Rdc in pagamento, però, non è l’unica indennità in arrivo nel mese corrente per i percettori della misura di contrasto alla povertà, poiché, come stabilito dal decreto aiuti -ter, proprio dal mese corrente dovranno essere effettuate le ricariche della nuova prestazione: il bonus una tantum di 150 euro.

Se tutto procede come è già accaduto nei mesi passati, Inps partirà ad accreditare il bonus 150 euro sulle prestazioni del reddito di cittadinanza dopo le ricariche ordinarie, previste per il 27. Attenzione, però, perché questo mese il 27 cadrà di domenica, pertanto, Inps e Poste Italiane avranno due possibilità:

Advertisement

anticipare l’accredito della ricarica standard al prossimo venerdì 25 novembre 2022 e far partire il pagamento del bonus 150 euro già dal sabato 26;

posticipare il pagamento della ricarica ordinario al lunedì 28 ottobre 2022 e, di conseguenza, far slittare il pagamento al martedì 29.

Ricordiamo, inoltre, che è altamente probabile che anche i pagamenti del bonus 150 euro su Rdc, come il bonus 200 euro su Rdc in pagamento, procedano a flussi e arrivino tra novembre, dicembre e addirittura gennaio 2022.

Advertisement

Come, però, avrete capito dall’accredito straordinario di oggi: se avete diritto all’indennità una tantum contro il caro vita, Inps procederà (prima o poi) ad effettuare l’accredito della prestazione.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)