Connect with us

Senza categoria

Avellino, operaio cade da 10 metri e muore in azienda

Published

on

bari avellino

AVELLINO. Un operaio di 55 anni è morto all’interno di un’azienda di Montefredane, in provincia di Avellino, che produce manufatti in cemento dopo essere precipitato in una vasca adibita alla produzione di cemento. L’incidente è avvenuto nella serata di ieri.

La ricostruzione della tragedia

L’uomo, residente ad Avellino, è caduto da un’altezza di dieci metri ed è morto sul colpo. Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco e su disposizione dell’autorità giudiziaria trasferito in obitorio presso l’ospedale “Moscati” del capoluogo irpino. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri. 

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA: Tragedia in ospedale, bambino di 2 anni muore all’improvviso

PARMA. Un dramma enorme, avvenuto proprio in ospedale. Un bimbo di appena 2 anni è morto nel reparto di pediatria generale e d’urgenza all’ospedale di Parma.

Advertisement

Il piccolo era affetto da una patologia, quella dell’undeficit di Lipin-1, malattia ereditaria autosomica recessiva causata da due mutazioni nel gene LPIN1, che necessitava probabilmente di cure differenti per il suo caso.

Il piccolo infatti aveva il Covid. La sua patologia, forse presa troppo sotto gamba dai medici, così come denunciato da Parma Press 24, è stata sottovalutata e ha portato inevitabilmente al decesso del piccolo.

La malattia di base da cui era affetto il bambino, come riportato dalla fonte, si caratterizza per recidive acute di episodi di rabdomiolisi e mioglobinuria, scatenati dalle infezioni e associati a dolore e debolezza muscolare.

Advertisement

I pazienti che muoiono decedono di solito per aritmia cardiaca, a causa dell’iperpotassiemia che si verifica durante questi episodi. E nei casi di Covid più gravi, come quello del bambino deceduto, necessita di terapia intensiva. Questa però, come riportato dalla fonte, risulterebbe sempre chiusa nonostante le ripetute inaugurazioni.

Si tratta presumibilmente dell’ennesimo caso di malasanità? Spetterà sicuramente agli organi competenti di analizzare il protocollo seguito per il piccolo e se della sua malattia ne è stato effettivamente tenuto conto.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Scarica l'app

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)