Connect with us

politica

Governo Meloni, il premier riunisce i capigruppo di maggioranza su manovra 

Published

on

governo Meloni

GOVERNO MELONI. La manovra del governo dovrebbe prevedere misure per 30-32 miliardi di euro. L’esecutivo ragiona sulla possibilità di una sanatoria per il rientro dei capitali all’estero, che potrebbe portare altri 3-5 miliardi. Un cardine sarà la rivisitazione della norma sulla tassazione degli extraprofitti con un’aliquota non ancora definita che potrebbe essere del 33%.

Governo Meloni, il provvedimento

Ci saranno il tetto al contante e il ponte sullo Stretto, assicura la Lega. Autonomia: ‘E’ un percorso che dobbiamo fare insieme e nessuno verrà danneggiato’, dice Calderoli dopo la levata di scudi dei governatori del Sud e la freddezza di Fratelli d’Italia. Il centrosinistra ha scelto il suo candidato per le Regionali in Lombardia: è l’europarlamentare Pierfrancesco Majorino. “Sono onorato ed emozionato”, le sue prime parole affidate ad un post sui social. 

Meloni alla Camera

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni è negli uffici del gruppo parlamentare di FdI alla Camera.

Advertisement

La premier, secondo quanto si apprende, dovrebbe presiedere il confronto nel governo sul tema dell’autonomia differenziata, dopo che ieri il ministro Roberto Calderoli ha presentato la bozza ai presidenti delle regioni. Nel pomeriggio Meloni riunirà i capigruppo di maggioranza in vista del Cdm di lunedì sulla manovra. 

Ue, candidatura Di Maio a inviato Golfo proposta da Roma

La procedura per la nomina di un inviato speciale dell’Ue per il Golfo Persico, carica di nuova creazione, prevede che l’Alto Rappresentante, Josep Borrell, inviti gli Stati membri a presentare candidati adatti alla carica, candidati che vengono poi selezionati mediante dei colloqui condotti da un panel al Consiglio.

E’ quanto si apprende a Bruxelles. Il panel emette una raccomandazione; l’Alto Rappresentante ne tiene conto e può anche chiedere colloqui ulteriori. La nomina avviene nel Consiglio, normalmente per consenso, ma in caso di mancato accordo si può procedere con un voto a maggioranza qualificata.

Advertisement

Non è chiaro quando è stato avanzato il nome di Luigi Di Maio come candidato, ma sono i governi che presentano i nomi e sono gli Stati che decidono, in ultima istanza. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)