Connect with us

cronaca

Borrelli investito sotto casa, individuato l’aggressore: è uno degli abusivi di Pizzofalcone

Published

on

Borrelli

BORRELLI INVESTITO SOTTO CASA. Avrebbe un’identità l’uomo che la sera dell’11 novembre scorso ha investito a Napoli con la moto il deputato dei Verdi Francesco Borrelli causandogli contusioni in varie parti del corpo giudicate guaribili in ventuno giorni.

Come riportato da alcuni quotidiani locali, si tratterebbe di una persona residente nello stabile di via Egiziaca a Pizzofalcone da tempo al centro della battaglia politica dell’esponente verde, che è anche consigliere regionale, che ne ha denunciato l’occupazione abusiva da parte di alcune famiglie in odore di camorra.

Le indagini della polizia – che si sono avvalse dei filmati di alcune telecamere di videosorveglianza – hanno consistito di risalire all’uomo, dopo il sequestro della moto utilizzata per l’investimento. L’uomo – si apprende – sarebbe stato denunciato a piede libero. Sull’episodio non vengono fornite notizie dagli investigatori e lo stesso Borrelli, interpellato dall’ANSA, spiega di non avere conferme: “certo – aggiunge – se si trattasse effettivamente di uno degli occupanti del palazzo di via Egiziaca a Pizzofalcone sarebbe inquietante”.

Advertisement

Lo sfogo del consigliere Borrelli: “Mi sento isolato”

“Quelli che sto vivendo sono probabilmente tra i giorni più difficili della mia vita. Per l’ennesima volta sono stato oggetto di un’aggressione ad opera, come sembra emergere dalle prime indagini e dalle indiscrezioni di stampa, di un soggetto legato ai clan e occupante abusivo di Pizzofalcone.

Circostanza che renderebbe ancora più inquietante l’episodio. Mi sento solo e isolato anche se in tanti mi hanno dimostrato sostegno e incoraggiamento, ma con amarezza profonda sento che le mie battaglie sono sostanzialmente mal viste da una parte della società e di un certo ceto politico”.

E’ l’amara riflessione del neo deputato dei Verdi – nonché consigliere regionale della Campania – Francesco Emilio Borrelli, investito lo scorso 11 novembre da un motociclista sotto casa. Circostanza che potrebbe essere riconducibile alla battaglia che in queste settimane lo stesso Borrelli sta portando avanti contro l’occupazione abusiva da parte di famiglie sospettate di essere vicine alla mala di un palazzo del centro di Napoli, in via Egiziaca a Pizzofalcone.

Advertisement

“La solidarietà autentica da parte di tante persone – sottolinea Borrelli – mi conferma che una speranza concreta di riscatto dei territori e di ripristino della legalità è possibile. Mi auguro che il mio partito, nel quale milito da 32 anni ininterrottamente sostenga con lealtà e determinazione le battaglie di civiltà e legalità che stiamo portando avanti da tempo”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)