Connect with us

sport

Lutto nel mondo del calcio, Karim Gazzetta si è tolto la vita a 27 anni: il calciatore si è gettato dall’ottavo piano

Published

on

karim gazzetta

Mentre il calcio planetario festeggiava ieri il suo massimo rito con la partita inaugurale dei Mondiali in Qatar, a circa 5000 chilometri di distanza Karim Gazzetta stava vivendo le sue ultime ore su questa terra, probabilmente dopo aver già perso la sua battaglia con tutte le voci che gli dicevano che doveva assolutamente farlo, che non c’era altra scelta: doveva ammazzarsi.

Addio al calciatore Karim Gazzetta

Impossibile dire cosa sia passato per la testa e abbia sconvolto il cuore di un ragazzo di 27 anni apparentemente sereno, cosa gli abbia fatto annullare l’istinto di sopravvivenza che ci tiene abbarbicati alla vita. Gazzetta aveva già imboccato una strada a senso unico: questa mattina il calciatore svizzero si è suicidato a Mostar, città della Bosnia-Erzegovina dove giocava dall’estate scorsa nello Zrinjski, squadra che comanda la classifica del massimo campionato locale.

Andando a scartabellare i tabellini di quest’anno, si vede che il 27enne trequartista era sceso in campo l’ultima volta il 19 ottobre, giocando 71 minuti in una partita della coppa nazionale, poi da allora nell’ultimo mese non era stato più neanche convocato, alle prese con problemi fisici che gli avevano impedito di giocare anche nella prima parte di stagione, fino a inizio ottobre. Chissà se il calcio era parte dei problemi o semplicemente la loro cartina di tornasole: ormai tutto questo non conta più. Karim ha deciso di farla finita e si è lanciato dall’ottavo piano di un edificio di Mostar.

Advertisement

La carriera di Karim

L’esperienza in Bosnia-Erzegovina era la prima all’estero per il calciatore, che aveva costruito tutta la sua carriera esclusivamente in Svizzera. Arrivato come rinforzo osannato dalla critica, era giunto a Mostar già infortunato. L’allenatore dello Zrinjski Sergej Jakirovic aveva sottolineato di attenderlo con grandi aspettative. Ha spiegato che si trattava di un giocatore molto talentuoso, ma non c’è stato neanche il tempo di giocare due sole partite (un quarto d’ora in campionato, oltre alla gara di coppa) che Gazzetta si è fatto male di nuovo.

Forse in quel momento, lontano da casa, il giovane Karim ha visto il suo cielo diventare completamente buio, o forse il calcio non c’entra nulla. Anche se il pensiero che il pallone possa aver giocato un ruolo importante nella tragica decisione del ragazzo resta. Gazzetta ha giocato per tutte le squadre nazionali giovanili della Svizzera. Ha iniziato la sua carriera da professionista nel Servette, e poi giocando anche per Winterthur, Losanna e Xamax. In estate lo Zrinjski, campione nell’ultima Premijer Liga ed attuale capolista anche quest’anno, aveva deciso di puntare su di lui, prelevandolo dal Neuchatel Xamax. Karim non ha potuto dimostrare il suo valore: è finita in tragedia.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)