Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Appello Aiea: “Stop immediato a raid su Zaporizhzhia”

Published

on

Ucraina Aiea

GUERRA UCRAINA. “Chiunque sia responsabile deve smettere immediatamente”, ha dichiarato il capo dell’Agenzia atomica internazionale lanciando un appello per realizzare al più presto una zona di sicurezza nucleare intorno all’impianto controllato dai russi. La società elettrica agli ucraini: “Chi può se ne vada, l’elettricità serve agli ospedali”. Zelensky: “Da febbraio 4.700 missili russi contro di noi”

L’Aiea chiede di fermare immediatamente i raid nella zona della centrale di Zaporizhzhia e rinnova l’appello urgente a Ucraina e Russia a trovare un accordo per implementare una zona di sicurezza e la protezione nucleare. Dall’inizio dell’invasione russa sono 8.311 i civili uccisi, secondo l’ufficio del procuratore dell’Ucraina.  Zelensky: “E’ il 270esimo giorno di guerra. Da febbraio 4.700 missili russi contro di noi”. Oggi a Parigi la conferenza a sostegno della Moldavia.

Ucraina – Aiea: “D2anni a sito Zaporizhzhia, ma sicurezza non a rischio

Sono almeno “una decina” le potenti esplosioni registrate nella zona di Zaporizhzhia tra la notte scorsa e oggi. Lo riferiscono gli esperti dell’Aiea che si trovano nella centrale nucleare ucraina, dovute a “presunti bombardamenti”, secondo quanto riferisce un tweet dell’Agenzia. “Alcuni edifici, sistemi e attrezzature del sito sono stati danneggiati, ma finora nessuno cruciale per la sicurezza nucleare”, aggiungono. 

Advertisement

Macron parla con il capo dell’Aiea

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha sentito oggi al telefono il direttore generale dell’Aiea, Rafael Grossi, dopo i nuovi bombardamenti sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina, per cui Mosca e Kiev si sono accusate a vicenda. Lo riferisce l’Eliseo. Macron dovrebbe sentire entro questa sera anche il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

A Leopoli missione Mediterranea con beni e farmaci

E’ arrivata a Leopoli, in Ucraina, la quarta Missione di approvvigionamento di beni e farmaci di Mediterranea, piattaforma della societa’ civile italiana, a supporto delle missioni sanitarie di Medcare che domani raggiungeranno il decimo avvicendamento. La carovana, partita da Napoli, ha fatto la prima tappa a Montelupo Fiorentino per raccogliere una fornitura di coperte, sciarpe e cappelli fatte a mano dai volontari di Sheep Italia, un associazione di volontariato che si occupa di senza tetto.

Ucraina – Zelensky: “Da febbraio 4.700 missili russi contro di noi”

“Oggi è il 270/esimo giorno di una guerra su vasta scala. La Russia ha usato più di 4.700 razzi. Centinaia delle nostre città sono andate semplicemente a fuoco. Migliaia di persone sono morte. Centinaia di migliaia sono state deportate con la forza in Russia”. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ai partecipanti dell’Organizzazione internazionale della Francofonia, riporta Unian. “Milioni hanno lasciato l’Ucraina per altri paesi, in fuga dalla guerra”, ha aggiunto Zelenskyi, ribadendo ancora una volta la necessità di fermare l’aggressione russa.

Advertisement

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)