Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Kiev: rapiti i sindaci dell’oblast di Kherson

Published

on

Ucraina

GUERRA UCRAINA. Il Ministero dell’Interno ucraino afferma che le forze russe hanno rapito diversi sindaci nell’oblast di Kherson, portati poi sulla sponda est del fiume Dnipro. Il Cremlino denuncia invece come “azione di guerra” contro i russi ortodossi il blitz ucraino nel “covo di spie” dello storico Monastero delle grotte a Kiev. 

“La Commissione europea sta erogando ulteriori 2,5 miliardi di euro per l’Ucraina. Stiamo programmando 18 miliardi di euro per il 2023, con finanziamenti erogati regolarmente. Per riparazioni urgenti e ripristino rapido che portano a una ricostruzione di successo. Continueremo a sostenere l’Ucraina per tutto il tempo necessario”. Lo annuncia in un tweet la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Il Monastero delle Grotte a Kiev nuovo fronte di guerra

Messe da parte per ora le speranze di una soluzione negoziata, in Ucraina bisogna prepararsi a “una escalation”. L’allarme lanciato dal cancelliere tedesco Olaf Scholz nel giorno in cui il conflitto investe anche il terreno della religione, in uno dei luoghi più sacri di Kiev: lo storico Monastero delle Grotte che agenti dell’intelligence e dei servizi di sicurezza hanno perquisito alla ricerca di presunte spie o elementi sovversivi.

Advertisement

Ucraina – Aiea: strutture chiave della centrale di Zaporizhzhia sono intatte

“Malgrado la gravità dei bombardamenti” il team di esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha verificato che “le strutture chiave” della centrale nucleare di Zaporizhzhia “sono rimaste intatte e non vi sono immediate preoccupazioni per la sicurezza nucleare”. Lo afferma il direttore dell’Aiea Rafael Grossi in un comunicato, dopo i bombardamenti di sabato sera e domenica mattina nell’area della centrale, in quello che definito “il più grave incidente” degli ultimi mesi.

21 minuti fa

Ucraina – Zelensky, piano per fronteggiare i blackout di elettricità

In Ucraina predisposti più di 4.000 “Punti di invincibilità”, il cui lavoro attivato in caso di prolungata interruzione di corrente in caso di nuovi massicci attacchi russi alle infrastrutture. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel consueto messaggio serale.

Advertisement

“Se si verificano di nuovo massicci raid russi e se si valuta che le forniture di elettricità non ripristinate entro poche ore – ha spiegato Zelensky – attivato il lavoro dei ‘Punti di invincibilità’. Ci sono tutti i servizi di base: elettricità, telefonia mobile e Internet, riscaldamento, acqua, cassetta di pronto soccorso. Tutto assolutamente gratuito e per tutto il giorno”.

Zelensky ha sottolineato che tali punti funzioneranno senza in tutte le amministrazioni regionali e distrettuali, nonché nelle scuole, negli edifici del servizio di emergenza statale e simili. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)