Connect with us

cronaca

È morto in Svizzera l’82enne accompagnato da Marco Cappato

Published

on

cappato

È morto col suicidio assistito il signor Romano, l’uomo malato di Parkinson accompagnato in Svizzera da Marco Cappato che domani si autodenuncerà in Italia. Il signor Romano, di origini toscane, aveva 82 anni e risiedeva in Lombardia, a Peschiera Borromeo, provincia di Milano.

Era malato dal 2020 di una grave forma di Parkinson e non era tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale. Quindi per lui non era possibile accedere al suicidio assistito perché privo di uno dei requisiti richiesti dalla Consulta nella pronuncia sul caso Dj Fabo. “È indegno per un Paese civile continuare a tollerare l’esilio della morte in clandestinita’ di persone di fatto discriminate dalla sentenza della Corte Costituzionale – afferma Cappato – ma che comunque patiscono sofferenze insopportabili e irreversibili”. 

Una nuova disobbedienza civile di Marco Cappato, dopo quella dello scorso agosto, con l’obiettivo di superare le attuali discriminazioni tra persone malate e consentire il pieno rispetto della volonta’ anche delle persone affette da patologie irreversibili, fonte di sofferenza, pienamente capaci ma non ancora tenute in vita da trattamenti di sostegno vitale. 

Advertisement

Gianfranco stroncato nel giro di pochi mesi da un brutto male, è morto tra le braccia della famiglia

GIOIA SANNITICA. Intera città in lutto per la morte di Gianfranco Santagata. L’uomo, residente ad Audini, frazione di Gioia Sannitica, è morto, stroncato da un brutto male.

È morto stamattina, in una stanza dell’ospedale Gemelli di Roma. A riportare la triste notizie è Paese News.

Gianfranco Santagata aveva 39 anni; era dipendente di una importante fabbrica ubicata nell’area matesina, ovvero quella dell’Acqua Lete, così come è riportato sul suo profilo social.

Advertisement

L’intera comunità gioiese, in questo momento, si sta stringendo intorno alla famiglia di Francesco, giovane stimato e rispettato da tutti.

Un male incurabile lo ha stroncato in circa due mesi. Domani pomeriggio la salma di Francesco torna nella sua casa, domenica si celebrano i funerali.

E’ il terzo giovane morto, in pochi mesi, per cause tumorali. Resta un enorme dolore per questa piccola comunità della frazione di Gioia Sannitica. Fonte: Paese News

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)