Connect with us

meteo

Italia nella morsa del maltempo, scatta l’allerta arancione: nubifragi, forti temporali e raffiche di vento travolgeranno le città. Le città colpite

Published

on

maltempo

Sabato di forte maltempo in Italia, soprattutto al Centro-Sud. La protezione civile ha diramato l’allerta arancione su parte di LazioCampaniaMolise e sull’intera Sicilia.

Allerta gialla sui restanti settori di Lazio, Campania e Molise, su parte di Emilia-Romagna, Toscana e Sardegna, sull’Umbria, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria. 

Un’area di bassa pressione che insiste sul Mar Tirreno sarà responsabile di una fase di maltempo che coinvolgerà nella giornata di domani gran parte delle regioni centro-meridionali, favorendo successivamente anche un’intensificazione dei venti dai quadranti orientali su gran parte dell’Italia.

Advertisement

In particolare, rende noto ancora la Protezione civile, dalla serata di oggi sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone appenniniche dell’Emilia-Romagna, sui settori costieri della Toscana, sul Lazio centro-meridionale, Campania, Abruzzo, Molise e Sicilia, in estensione, dal mattino, su Calabria, Basilicata e Puglia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dalle prime ore di domani sono attesi, inoltre, venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale od orientale su Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, in estensione a Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Previste mareggiate lungo le coste esposte.

Advertisement

Maltempo, scuole chiuse a Napoli

In conseguenza dell’avviso di allerta arancione diramato dalla Protezione civile per l’intera giornata di domani, sabato 26 novembre – con venti molto forti, piogge e locali temporali, anche di forte intensità – nella giornata di domani resteranno chiuse le scuole e i parchi cittadini a Napoli. Lo rende noto il Comune. Rimarranno chiusi anche il Castel dell’Ovo ed il Maschio Angioino, mentre i cimiteri cittadini, aperti solo di mattina, saranno aperti considerando che l’intensità dei venti crescerà nelle ore pomeridiane. Il Comune «raccomanda alla cittadinanza di limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari».

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)