Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, a “Kherson è tornata l’elettricità”. Cremlino: favorevoli alla mediazione proposta dal Vaticano, ma Kiev no

Published

on

Ucraina

GUERRA UCRAINA. Il consigliere presidenziale ucraino Anton Gerashchenko ha detto che “finalmente le case di Kherson hanno di nuovo la luce,” dopo che l’interruzione della corrente e quindi dei riscaldamenti ha interessato quasi tutto il Paese. La centrale nucleare di Zaporizhzhia rimane invece sotto il controllo russo, nonostante le dichiarazioni del presidente della compagnia nucleare ucraina Energoatom, Petro Kotin, secondo cui Mosca si stava preparando a lasciare l’impianto occupato. Intanto il Cremlino “accoglie con favore” l’offerta di mediazione del Vaticano ma, dice il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, è l’Ucraina che non è favorevole.

Ucraina – Zelensky: “La libertà non si ottiene solo con le armi”

“La guerra per la libertà non si combatte solo con la forza delle armi. E’ per questo che, gli aiuti economici importano, la verità deve prevalere, e, oggi più che mai, il linguaggio dell’arte deve poter esprimere ciò che nessun altro linguaggio può fare”: lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un video registrato in occasione di una mostra temporanea su artisti avanguardisti del suo Paese ospitata dal Museo Thyssen di Madrid. 28 nov

Cremlino: favorevoli a mediazione Vaticano ma Ucraina no

Il Cremlino “accoglie con favore” l’offerta di mediazione del Vaticano, ma è l’Ucraina che non è favorevole. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.28 nov

Kiev: oltre 12mila bambini ucraini portati in Russia

Almeno 329 bambini sono attualmente considerati dispersi in Ucraina, mentre oltre 12mila sono stati portati in Russia dalle autorità di Mosca: è quanto emerge dal portale governativo Children of War. “I dati sui bambini colpiti al 28 novembre 2022: 329 sono dispersi, 12.034 portati in Russia e 7.819 ritrovati”, si legge in un comunicato. Il numero dei bambini uccisi dall’inizio dell’invasione, intanto, è fermo a quota 440, mentre quello di minorenni feriti è salito a 851.28 nov

10:43

Kiev: 30 missili sul Kherson in 24 ore, un morto 

In 24 ore i russi hanno colpito la regione di Kherson 30 volte, provocando un morto e due feriti. E’ il bilancio del capo della regione di Kherson Yaroslav Yanushevich su Telegram. “Nelle ultime 24 ore, a seguito dei bombardamenti russi, una persona è stata uccisa e altri due residenti della regione di Kherson sono rimasti feriti”, ha detto come riporta Ukrainska Pravda. 28 nov

Mosca: “Notizie false, manteniamo il controllo di Zaporizhzhia”

La centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia rimane sotto il controllo russo: lo ha reso noto l’amministrazione russa della citttà ccupata di Energodar, che ospita l’impianto. L’annuncio segue le dichiarazioni di ieri del presidente della compagnia nucleare ucraina Energoatom, Petro Kotin, alla tv nazionale secondo cui ci sono segnali che le forze di Mosca potrebbero prepararsi a lasciare l’impianto occupato.28 nov

Kiev: “A Kherson finalmente è tornata l’elettricità”

“Finalmente le case di Kherson hanno di nuovo la luce!”. Lo comunica su twitter il consigliere presidenziale Anton Gerashchenko. L’interruzione della luce e quindi dei riscaldamenti ha interessato quasi tutta l’Ucraina a partire dai massicci attacchi russi della scorsa settimana. (Tgcom24)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)