Connect with us

campania

Ultim’ora Ischia, individuati i corpi dei genitori dei tre fratellini morti. Nuovi nubifragi in arrivo: si cerca anche in mare

Published

on

Ischia

ISCHIA. La casa era di famiglia. Ma ora e’ devastata dal fango. Soprattutto le camere da letto, dove hanno trovato la morte padre, madre e i loro tre figli, vttime della frana di Casamicciola a Ischia.

E piu’ a valle, trovato morto anche il cavallo del capofamiglia, che nelle giornate libere lo montava per andare raccogliere funghi e legna da ardere su quella montagna che l’ha tradito e ucciso con i suoi cari.

Il padre e i parenti non si arrendevano, e cercavano disperatamente di contattarlo via telefonino, un cellulare che continuava a squillare. Ma Gianluca Monti, giovane tassista di Casamicciola Terme, non rispondeva. E nemmeno rispondeva Valentina Castagna, sua moglie, mamma a tempo pieno. Quelli che sono con quasi certezza i loro corpi, anche se non ancora identificati ufficialmente, individuati tra i detriti che avevano gia’ resituito i loro tre figli. 

Ischia – I tre fratellini travolti e uccisi dal fango

Due dei loro due bambini, Maria Teresa, la piu’ piccola, 6 anni appena, e Francesco, 11 anni, hanno ricevuto l’estrema unzione postuma da don Gino Ballirano mentre erano sulle barelle dei soccorritori che dalla mattina del 26 novembre scorso scavano anche a mani nude in cio’ che resta di una ampia porzione del piccolo borgo isolano, tra la zona dei Gradoni e via Celario fino a piazza Bagni, sepolta da fango, detriti e massi dopo che una frana si e’ staccata dal monte Epomeo alle 5 del mattino.

La bambina era accanto a un materasso, indossava il suo pigiamino rosa. E’ uno zio a riconoscere i nipotini nell’obitorio dell’ospedale Rizzoli dove poi vegliati dai parenti in lacrime.

Ischia – Recuperato il corpo di Michele

Le speranze che almeno un piccolo nucleo della famiglia possa essersi salvato si affievoliscono fino a scemare nel tragico fine settimana. Quando individuato e poi riportato alla luce anche il cadavere di Michele, 16 anni, il figlio piu’ grande della coppia. Anche un altro Michele Monti, probabilmente uno zio che abitava a poca distanza dal nipote, in via Celario, non si trova.

Due corpi sono poi individuati tra ieri e oggi, sfondando un solaio dell’abitazione Monti, e anche se i nomi non vengono cancellati dalla lista dei dispersi, probabilmente, madre e padre non sono morti lontano dai figli.

Una famiglia distrutta

Una intera famiglia, sorridente e felice nelle foto social, cancellata da una notte di pioggia e devastazione. Non l’unica di Casamicciola.

Maurizio Scotto di Minico, 32 anni, giovane cameriere molto apprezzato che dopo il Covid aveva faceva il pizzaiolo, la moglie, Giovanna Mazzella, trentenne titolare di un un piccolo negozio, e GiovanGiuseppe, tre settimane di vita appena, sono stati spazzati via con la loro casa. E ora sono insieme nella sala mortuaria dell’ospedale Rizzoli, in attesa di una sepoltura degna e di risposte alla loro morte.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)