Connect with us

Senza categoria

Scende dal furgone, viene investito e ucciso: Pierapaolo aveva solo 33 anni, lascia moglie e figlia piccola

Published

on

Pierpaolo

ADDIO PIERPAOLO. Un altro giovane papà stroncato all’mprovviso, morto lungo la strada mentre tornava a casa dopo una giornata di lavoro. E’ la tragica storia di Pierpaolo Tamè.

Dilaniata dal dolore la signora Vita Lupo: “Una bambina di sei anni a cui pensare e devo riprendermi al più presto”.

Il tragico incidente di Pierpaolo

Come riportato da CiociariaOggi, tornava a casa dopo una giornata di lavoro, ma ha trovato la morte sull’asfalto Pierpaolo Tamè, 33 anni, residente a Gallese, in provincia di Viterbo, e originario di Tecchiena di Alatri.

È deceduto sul colpo in un incidente stradale che si è verificato nel tardo pomeriggio di mercoledì lungo il raccordo Terni-Orte all’altezza dello svincolo per la superstrada E45, nel territorio comunale di Terni. 

Le indagini

La dinamica esatta dell’incidente è al vaglio degli agenti della polizia stradale di Terni, coordinati dalla dirigente Luciana Giorgi.È la madre di Pierpaolo Tamé, il 33enne di Gallese travolto e ucciso da un’auto nel pomeriggio di mercoledì 30 novembre lungo il raccordo Terni-Orte in direzione sud, nei pressi dello svincolo per la E45. Il giovane, di professione impiantista, stava tornando a casa dal lavoro quando, per un guasto al furgone, è sceso dal mezzo che è stato tamponato da un’auto che sopraggiungeva. L’impatto lo ha scaraventato il giovane sulla carreggiata opposta, dove poi è stato anche investito da una macchina in corsa, trovando così la morte.

Il dolore della mamma di Pierpaolo

“Fa tanto male – racconta la madre – Ho amato mio figlio più di me stessa. Sono disperata e il mio cuore è spezzato, ma c’è una bambina di sei anni a cui pensare e devo riprendermi al più presto”. Pierpaolo, oltre alla madre, alla moglie Serena sposata a Gallese appena due anni fa e a tante persone che gli volevano bene, lascia una figlia piccola.

Su Facebook, come riporta Today, la signora Vita, a poche ore dalla tragedia, ha condiviso una frase “dedicata – scrive – a mio figlio che da stasera non c’è più, ma che spero riesca a leggere il mio pensiero.

Sono parole che non gli ho potuto dire e che mai potrò. La morte lascia un dolore che nessuno può curare – recita la frase – ma l’amore lascia ricordi che nessuno può cancellare”.

Il cordoglio della città

A Gallese tutti conoscevano Pierpaolo, ricordato come una persona fidata, un grande lavoratore e molto legato alla famiglia. Famiglia intorno alla quale in tantissimi si stanno stringendo in queste ore, anche con attestati di affetto e stima.

l procuratore della Repubblica di Terni, Alberto Liguori, che coordina le indagini della polizia stradale, ha disposto l’autopsia sul corpo del trentenne che quindi verrà restituito ai familiari per i funerali solo dopo gli accertamenti. “Non possiamo neppure vederlo”, si rammarica la madre Vita. La salma, infatti, è al momento sotto sequestro. (Today)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)