Connect with us

cronaca

Influenza, boom di casi tra i bambini: mai così tanti dalla stagione 2009-2010. Scatta l’allarme dei pediatri

Published

on

influenza

INFLUENZA. I dati dell’ultimo rapporto Influnet, “ci confermano che anche in Italia come nel resto dell’Europa stiamo registrando un picco che colpisce particolarmente i bambini, a cui si aggiunge la bronchiolite da virus respiratorio sinciziale.

Influenza – Ondata di contagi

Si tratta di una ondata di contagi che inizia a mettere in crisi i reparti di Pediatria ospedalieri e gli studi dei pediatri di famiglia, specialmente nel Nord del Paese. Non possiamo dire che i casi siano più gravi o gravati da complicanze rispetto agli anni scorsi, anche perchè I bilanci si fanno alla fine, quindi ne dovremo riparlare nella primavera del 2023.

Ma certamente il numero di bambini colpiti dai virus dell’INFLUENZA è di gran lunga più elevato rispetto a quello registrato nelle ultime due stagioni invernali”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Mariano Magrì, pediatra del dipartimento di Prevenzione dell’Asl Lecce.

“Quello che possiamo affermare con certezza è che l’epidemia influenzale è iniziata prima del solito – ricorda Magrì – Il rapporto Influnet ci mostra che i livelli attualmente registrati sono quelli che negli altri inverni (prima del 2020) si registravano durante il picco influenzale.

In Provincia di Lecce, per esempio, abbiamo dimostrato i primi casi già nell’agosto scorso; successivamente, come è ovvio, con l’arrivo del freddo, la maggiore frequentazione di luoghi chiusi e affollati, la frequenza nelle scuole, hanno contribuito a determinare la situazione che stiamo osservando”. 

Tre regioni “rosse”

 In tre regioni (Emilia-Romagna, 20,24 casi per mille, Lombardia, 17,80, Umbria, 19,61) l’incidenza ha superato la soglia del livello di entità molto alta. In Veneto (16,43 casi per mille), Provincia Autonoma di Bolzano (16,09) e Marche (15,58) la stagione ha invece raggiunto un’intensità considerata alta. Tre Regioni (Campania, Calabria, Sardegna) non hanno attivato la sorveglianza InfluNet.

Influenza: casi raddoppiati in Puglia tra bimbi 0-4 anni 

Tra i bambini dai 0 ai 4 anni pugliesi è epidemia da influenza: nella settimana dal 21 al 27 novembre, secondo il report Influnet, la rete dei medici “sentinella”, l’incidenza in quella fascia di età è salita al 20,39 per mille, è quasi raddoppiata rispetto a sette giorni fa.

Solo nell’ultima settimana tra i bimbi da 0 a 4 anni sono stati diagnosticati 164 nuovi casi, in tutto sono stati 704 i pugliesi contagiati per una incidenza media di 7,68 casi ogni mille assistiti. Anche nella fascia 5-14 anni l’incidenza è alta, pari a 13,82 casi ogni mille pazienti.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)