Connect with us

Usa

Biden annuncia nuovi percorsi legali con importanti conseguenze per i migranti

Published

on

Usa biden

Giovedì il presidente Biden annuncerà nuovi piani per consentire a un massimo di 30.000 migranti provenienti da Cuba, Nicaragua, Venezuela e Haiti di entrare legalmente negli Stati Uniti ogni mese, reprimendo drasticamente anche le persone che cercano rifugio attraversando il confine con il Messico, funzionari dell’amministrazione disse.

Il presidente dovrebbe annunciare le politiche nelle osservazioni giovedì mattina, giorni prima di un vertice di due giorni a Città del Messico. I cambiamenti arrivano mentre l’amministrazione Biden è sottoposta a crescenti pressioni per affrontare le ondate al confine meridionale che stanno travolgendo comunità, organizzazioni senza scopo di lucro e strutture governative. La situazione al confine è diventata un problema politico sempre più difficile per Biden mentre i suoi avversari si impadroniscono delle questioni relative all’immigrazione.

I repubblicani della Camera hanno promesso di avviare indagini sulla gestione del confine da parte dell’amministrazione e di avviare una procedura di impeachment contro Alejandro N. Mayorkas, il segretario alla sicurezza nazionale. Le nuove politiche sono un tentativo dell’amministrazione di mantenere la promessa del presidente di un confine umano ma sicuro. Ma sono ben lontani da una revisione completa delle leggi sull’immigrazione della nazione, che Biden ha proposto al Congresso il giorno in cui è entrato in carica.

I funzionari hanno detto che giovedì il presidente rinnoverà la sua richiesta di azione del Congresso nelle sue osservazioni. In base alle nuove regole sull’immigrazione, hanno affermato i funzionari dell’amministrazione, le persone nei quattro paesi potranno richiedere l’ingresso negli Stati Uniti utilizzando un’app sui loro telefoni mentre sono ancora nei loro paesi d’origine.

Se riescono a trovare uno sponsor – un parente, una chiesa o un gruppo senza scopo di lucro – superano un controllo di sicurezza e pagano il volo, potranno vivere e lavorare legalmente negli Stati Uniti. I funzionari dell’amministrazione, che hanno parlato a condizione di anonimato durante un briefing prima delle osservazioni del presidente, hanno affermato che il programma ridurrà drasticamente la necessità per le persone di quei paesi di intraprendere il pericoloso viaggio dai loro paesi e attraverso il confine con il Messico.

Un programma precedente che si applicava solo ai venezuelani ha ridotto significativamente il numero di migranti da quel paese al confine, hanno detto i funzionari. Ma ben 9.000 migranti tentano di attraversare il confine meridionale ogni giorno, hanno detto i funzionari, e non è chiaro quante persone dei quattro paesi saranno in grado o disposte a trarre vantaggio dal nuovo programma. I funzionari dell’amministrazione hanno affermato che il signor Biden triplicherà anche il numero di rifugiati che gli Stati Uniti accettano ogni anno dall’emisfero occidentale, a 20.000. Il programma per i rifugiati è un modo separato per le persone che fuggono dalla persecuzione di presentare domanda per venire legalmente negli Stati Uniti.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)