Connect with us

cronaca

Investito sulle strisce, muore dopo 6 giorni. Lascia moglie incinta, la famiglia dona gli organi

Published

on

vergato

VERGATO. Era stato investito il pomeriggio di lunedì 2 gennaio mentre attraversava la strada, sulle strisce, proprio sotto casa sua a Vergato, sull’Appennino bolognese. Ieri, dopo sei giorni, è arrivata la notizia che nessuno si aspettava: non ce l’ha fatta, Filippo Muscia Masuzzo, è morto a 54 anni.

Un lutto devastante per la sua famiglia: oltre alla madre e ai tre fratelli, Filippo lascia la moglie incinta. La stessa famiglia ha deciso per la donazione degli organi.

Un gesto che – riporta l’edizione locale de Il Resto del Carlino – probabilmente motivato anche dal fatto che lo stesso Muscia aveva a sua volta subito un doppio trapianto di rene. Il primo a 26 anni in Sicilia, sua regione d’origine.

Dal 1990, la famiglia Masuzzo si era trasferita a Bologna e da una decina d’anni Filippo, che non lavorava a causa della propria invalidità, insieme con la moglie, 43 anni, si era trasferito a Vergato.

Tuttavia i problemi che lo affliggevano sin da giovane si erano ripresentati qualche anno fa. Così Filippo era costretto a sottoporsi ad un secondo intervento e, ad aprile del 2019, aveva ricevuto un altro rene, all’ospedale Sant’Orsola.

“Finalmente era cominciata la sua vita, dopo anni sofferenze infernali – ha detto il cognato Gianluca–. Per di più, dopo ventiquattro anni di matrimonio, da pochissimo lui e la moglie erano riusciti a coronare il loro sogno di avere un bambino. Lei è incinta di appena due mesi”.

Il fegato del 54enne, già ieri pomeriggio, poche ore dopo l’espianto, è stato trapiantato al suo nuovo portatore.

Filippo Muscia Masuzzo era investito da un 47enne alla guida di una Fiat Panda. Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenute due ambulanze e un’automedica. Dopo averlo operato d’urgenza al Maggiore, i medici hanno subito intuito la gravità delle condizioni di Filippo. Non è ancora fissata una data per i funerali. mod.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)