Connect with us

Senza categoria

Giovane papà muore a 46 anni vinto dalla malattia: Nicolò se ne è andato il giorno prima del compleanno del suo bambino. Lascia due figli

Published

on

Nicolò Amodio

ADDIO NICOLO’. Se ne è andato il giorno prima del compleanno del suo bambino. Nicolò non ce l’ha fatta. Stroncato sotto gli occhi della sua famiglia.

Secondo quanto si legge su Il gazzettino, l’uomo errata tempo malato e alla fine la malattia ha vinto su quella sua voglia di vivere e crescere i suoi bambini.

Addio Nicolò – Il ricordo degli amici

Gli amici lo chiamavano squalo per quel suo naso molto pronunciato ed grande, enorme il dolore che lascia la sua assenza. Niccolò Amadio ha addentato la vita assaporandola fino in fondo, nonostante la malattia. Si è spento mercoledì 4 gennaio, a 46 anni, lasciando nel dolore la moglie Laura Furlan e i due figli Matteo, 13 anni, ed Elena, di 11.

Originario di Villorba, dove per alcuni anni ha anche gestito la tabaccheria di Lancenigo, Niccolò abitava a Ponzano ed era molto conosciuto in tutto l’hinterland di Treviso e in particolare nel mondo delbasket.

Appassionato fin da bambino della pallacanestro, aveva giocato a livello amatoriale nel Basket Carità e a Bologna, negli anni dell’università. Fino a quando la malattia gliel’ha permesso non si sottraeva mai a una partita con gli amici. E da tifoso non era da meno, seguendo con passione le partite della sua squadra del cuore, la Treviso Basket.

«Era un ragazzo pieno di vita: generoso, cordiale, autoironico, con il sorriso sempre sulle labbra. Un compagno di feste e di divertimento che però non esitava a tenderti una mano nei momenti di difficoltà. Insieme a lui se ne va un pezzo della nostra generazione» è il ricordo corale che emerge in queste ore.

I messaggi di cordoglio

«Niccolò era davvero speciale: una persona capace di lasciare il segno – conclude un suo caro amico, interpretando il sentimento di tanti -. Non doveva finire così». Lunedì 9 sarà il giorno dell’addio: il funerale dello Squalo verrà celebrato alle 10.30 nella chiesa di Lancenigo. (IlGazzettino)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)