“Non smette di piangere. Andiamo in ospedale”. Bimba di 3 anni muore dopo il ricovero: la piccola Elena raggiunge in cielo zia Vanessa, unite dal tragico destino

ADDIO ELENA. E’ un’intera città in lacrime oggi Napoli. Una bimba di soli 3 anni è morta all’improvviso senza una vera ragione, un motivo se non un mal di pancia.

In tanti si chiedono in queste ore come può un mal di pancia condurre alla morte una piccola creatura innocente? Al momento la cartella clinica della piccola Elena Cella presa in esame dalla Procura di Napoli che ha aperto un fascicolo subito dopo la denuncia dei genitori della bimba.

Papà Ciro e mamma Mena attraverso il loro legale chiedono una spiegazione:

«La famiglia è distrutta dal dolore – spiega l’avvocato Ricciuto – e chiedono di poter comprendere cosa sia accaduto. Nomineremo i nostri consulenti di parte da affiancare a quelli che sceglierà la Procura».

La morte di Elena Cella

E’ avvenuta nella serata di ieri all’Ospedale Santobono della città. L’indagine, scrive Il Mattino, è scattata dopo la denuncia dei genitori della piccola, di appena tre anni e mezzo, che, secondo la famiglia, non soffriva di alcuna patologia. Eppure secondo quanto perviene la bimba avrebbe subito due trasferimenti e diversi arresti cardiaci dopo essere stata portata all’attenzione dei sanitari, tra domenica e lunedì, a causa di un forte mal di pancia.

Gli inquirenti

Hanno disposto il sequestro delle cartelle cliniche al Vecchio Policlinico “Vanvitelli” e al Santobono.

La piccola secondo il racconto dei genitori era stata inizialmente portata alla Vanvitelli precisamente nel reparto di diabetologia in quanto gli esami del sangue avevano evidenziato un preoccupante picco glicemico.

L’autopsia

Dopo la denuncia dei genitori che tar le lacrime e il dolore atroce gridano a gara voce: “vogliamo la verità”, a far luce sulle cause del decesso sarà l’autopsia, disposta dai magistrati dell’ufficio inquirente coordinato dalla facente funzioni di procuratore Rosa Volpe.

Elena raggiunge in cielo zia Vanessa, unite dal tragico destino

Una tragedia che colpisce la famiglia Cella a distanza di nemmeno un anno, da quella già vissuta e dovuta affrontare lo scorso marzo. Stando infatti a quanto riporta Il Mattino, lo scorso marzo la famiglia di Elena ha pianto la scomparsa della 37enne Vanessa Cella, zia della piccola. 

La donna fu sottoposta a tre interventi di chirurgia estetica, operazioni dalle quali non riprese mai conoscenza, fino al tragico epilogo.

ARTICOLI CORRELATI

Archivio