Connect with us

cronaca

Addio piccola Elena strappata alla vita a soli 3 anni: la bisnonna non regge al dolore e muore subito dopo. Ecco cosa ha ucciso la bimba di Napoli

Published

on

Elena Cella

ADDIO PICCOLA ELENA. Un doppio, triplo dramma che ha letteralmente stravolto una famiglia. Prima la giovane zia, poi la piccola Elena ed ora anche la bisnonna. Un nuovo anno decisamente da dimenticare per la famiglia Cella che in queste ore, oltre al grande dolore, si ritrova una famiglia per dir poco dimezzata da un destino atroce, accanitosi ingiustamente.

Il dramma senza fine della famiglia Cella

Dopo la morte della piccola Elena Cella, la bambina di tre anni e mezzo morta dopo aver accusato forti dolori all’addome e dopo 48 ore di ricovero in due ospedali napoletani (sulla vicenda è stata aperta una inchiesta), nella stessa giornata è deceduta anche la bisnonna della bimba: la donna, che aveva già problemi di salute pregressi, è stata stroncata da un malore proprio a poche ore di distanza dalla morte di Elena, come ha appreso Fanpage.it dal legale della famiglia Cella, l’avvocato Enrico Ricciuto.

L’inchiesta sulla morte della piccola Elena

Il corpo della bimba si trova in obitorio, in attesa che i magistrati dispongano l’autopsia. Elena Cella è morta nel pomeriggio di martedì 10 gennaio all’ospedale Santobono di Napoli; nel nosocomio pediatrico, la piccola era arrivata nella notte tra domenica e lunedì con forti dolori alla pancia. Nel corso delle 48 ore del calvario, la bimba è stata ricoverata anche al Policlinico Vanvitelli e ha subito tre arresti cardiaci. I carabinieri, dopo la denuncia della famiglia, hanno sequestrato le cartelle cliniche in entrambi i nosocomi.

Secondo quanto perviene sembrerebbe che la causa della morte della piccola Elena Cella sia un ulcera non riscontrata in tempo che avrebbe dapprima portato la bimba ad avere febbre altissima e poi i grossi spasmi alla pancia. Fino al tragico epilogo.

Mamma Mena e Papà Ciro ora chiedono un’unica cosa: “Giustizia per il nostro angelo”. (Internapoli/fanpage)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)