Connect with us

campania

Brusciano, lite sul nome del nascituro, futuro papà incendia l’auto della suocera

Published

on

frosinone brusciano

BRUSCIANO. Voleva che il nascituro avesse il nome del proprio padre, il 22enne di Brusciano, comune dell’area metropolitana di Napoli, che dovrà rispondere di danneggiamento seguito da incendio. Secondo quanto riferito dai carabinieri, il futuro papà avrebbe minacciato moglie e suocera affinché accettassero per il figlio il nome di suo padre.

Davanti al disaccordo delle due, tale è stata l’irremovibilità dell’uomo che lo stesso avrebbe detto alla suocera “accetta il nome di mio padre o ti incendio il furgone”. Dalle parole ai fatti, dopo qualche ora il veicolo della donna è finito in cenere, distrutto in un incendio.

A subirne le conseguenze anche l’auto di un’altra donna, totalmente estranea alla famiglia, che era parcheggiata non distante. I carabinieri della stazione di Brusciano hanno quindi avviato le indagini e, documentato il retroscena, hanno identificato e denunciato il padre scontento. (Dire)

Troppo tempo in sala d’attesa, paziente minaccia i medici: denunciato

Un uomo di 73 anni, che dopo essersi lamentato per i lunghi tempi di attesa nella sala prelievi del pronto soccorso dell’ospedale Civico a Palermo, ha minacciato il personale, è stato denunciato.

Il paziente, che era in osservazione, doveva eseguire una serie di esami. I medici e gli infermieri impegnati con altri pazienti in condizioni più gravi lo hanno invitato più volte ad attendere il suo turno ma l’anziano ha iniziato a minacciare i sanitari rivolgendosi in modo aggressivo soprattutto con un operatore socio sanitario.

A questo punto il personale dell’ospedale ha chiamato i carabinieri che hanno riportato la calma nella e denunciato per minacce e interruzione di pubblico servizio il paziente (ANSA)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)