Connect with us

Usa

Usa, Trump attacca la donna che lo accusa di stupro: è malata 

Published

on

Trump

USA. Una bugiarda, malata di mente che è arrivata a dire che le piaceva essere stuprata. Sono queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Donald Trump nel corso della testimonianza giurata sulle accuse rivolte nei suoi confronti da E. Jean Carroll, la donna che lo accusa di averla stuprata alla metà degli anni 1990.

Nella testimonianza che risale allo scorso ottobre e parzialmente resa pubblica, Trump ribadisce di non conoscere Carroll e la accusa di aver inventato la storia dello stupro. “Non la conosco. Penso sia malata, malata mentalmente”, ha detto l’ex presidente arrivando a dire che Carroll nel corso di un’intervista alla Cnn ha dichiarato che le piaceva essere aggredita sessualmente. (ANSA). 

Usa, altri cinque documenti riservati trovati in casa Biden 

tati trovati nella sua casa di Wilmington. Terza volta in pochi giorni che a casa di Biden trovati documenti riservati.

Il procuratore generale degli Usa Merrick Garland ha nominato un investigatore speciale per il caso.

Questo porta il numero totale a circa 20, riporta CBS News

Non tutti “top secret”. In generale i documenti trovati in due luoghi diversi. Nel garage del presidente degli Stati Uniti al suo indirizzo privato a Wilmington Delaware, e in un ufficio presso il Penn Biden Center for Diplomacy and Global Engagement a Washington.

Meno di 10 documenti contrassegnati come classificati trovati nella residenza di Biden a Wilmington, Del., ma nessuno era stato contrassegnato come “top secret”. Mentre i circa 10 documenti contrassegnati come classificati e scoperti al Penn Biden Center includevano materiale top secret, secondo un funzionario delle forze dell’ordine federali a conoscenza delle indagini.

Usa – Top secret è il più alto dei tre livelli fondamentali di classificazione:

“Confidenziale”, “segreto” e “top secret”. Una fuga di informazioni top secret potrebbe causare “danni eccezionalmente gravi”. 

“Mentre la stavo trasferendo (la pagina trovata ndr.) ai funzionari del dipartimento di Giustizia che mi accompagnavano, scoperte altre 5 pagine con contrassegni di classificazione, per un totale di 6 pagine”, ha riferito Sauber. “I funzionari del dipartimento di Giustizia con me ne hanno immediatamente preso possesso”, ha aggiunto.

In precedenza Sauber ha detto che la Casa Bianca era “fiduciosa che un esame approfondito mostrerà che questi documenti inavvertitamente messi fuori posto e il presidente e i suoi avvocati hanno agito prontamente quando hanno scoperto questo errore”.

Usa – cattiva gestione documenti

L’apparente cattiva gestione di documenti classificati e di registri ufficiali dell’amministrazione Obama è oggetto di indagine da parte di un ex procuratore degli Stati Uniti, Robert Hur, nominato giovedì dal procuratore generale Merrick Garland come procuratore speciale. Oggi Sauber ha ribadito che la Casa Bianca collaborerà con le indagini di Hur.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)