Connect with us

attualità

Covid in Campania, nessuna nuova vittima: incidenza in calo 

Published

on

Covid

COVID. Sono 604, su 7.556 test esaminati, i nuovi positivi al Covid in Campania. Il tasso di incidenza scende al 7,99%, oltre un punto percentuale meno del 9,19 di ieri. Prosegue anche il calo nell’occupazione dei posti letto: i ricoverati in terapia intensiva sono 19 (-2), quelli in degenza 326 (-9). Il bollettino quotidiano regionale non riporta nuove vittime.

Covid: appello Gruppo lavoratori fragili per proroga tutele

Il gruppo “Immunodepressi tutela contro coronavirus” chiede al Governo “di prorogare le tutele scadute il 30 giugno 2022 e di stabilire tutele durature nel tempo per tutti i lavoratori fragili prorogando il lavoro agile e rimettendo la malattia esclusa dal comporto per coloro che non possono fare lavoro agile, dando anche la possibilità ai lavoratori fragili di accedere ad una pensione anticipata e ad altre tutele sul luogo di lavoro”.

Fino al 30 giugno 2022 questi lavoratori, spiegano gli stessi in una nota, erano tutelati dallo Stato con una doppia tutela: lo smart working, per chi aveva una mansione compatibile e l’assenza equiparata a ricovero ospedaliero che non andava ad inficiare nel comporto per ruoli in cui non era possibile applicare il lavoro agile.

“Chiediamo un immediato intervento da parte del Governo e del Parlamento che vengano finalmente stabilite tutele durature nel tempo che non si limitino ai soli 3 mesi di lavoro agile e che tutelino tutti i lavoratori fragili. Riteniamo sia doveroso che tutti siano tutelati, senza dover rischiare gravi conseguenze in caso di contagio, non esistono lavoratori di serie A e di serie B.

Smart Working

Da oltre 6 mesi chi non può fare lo smart working si trova senza tutele ed una proroga di lavoro agile di soli tre mesi per i lavoratori fragili non è una soluzione al grave problema che necessita di una normativa stabile, strutturale e definitiva, considerato che il Covid non sparirà, anzi risulta di nuovo in aumento, e che siamo costantemente a rischio.

La cessazione dell’obbligo delle mascherine e del distanziamento in ogni luogo di lavoro e sui mezzi di trasporto – spiegano – ci pone costantemente in una situazione ad alto rischio. Per questo motivo è innanzi tutto un dovere per lo Stato, per il Governo, per ogni Parlamentare quello di stabilire tutele stabili per i lavoratori fragili”. (ANSA).


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)