Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, vittime a Dnipro 21. Lutto cittadino 3 giorni. Si scava tra le macerie. Putin: “Tutto procede come pianificato”

Published

on

Ucraina Dnipro

GUERRA UCRAINA. Pioggia di razzi in molte aree del Paese: almeno 21 persone sono state uccise a causa di un raid russo contro un condominio a Dnipro. Tra le vittime c’è anche una 15enne. Putin dichiara: “In Ucraina tutto procede come pianificato”. Per Kiev è “importante il sostegno dell’Italia”. E il capo dell’ufficio del presidente Zelensky afferma: “Penso che sia giunto il momento per il Papa di visitare l’Ucraina. Aspettiamo con ansia la visita del premier Meloni“. Ambasciatore dell’Ucraina presso la Santa Sede: “La visita del Papa sarebbe vero passo verso la pace”.

Ucraina, Mosca: attacco missilistico ha raggiunto i suoi obiettivi

“Il 14 gennaio 2023 è stato effettuato un attacco missilistico sul sistema di comando e controllo militare dell’Ucraina e sulle relative strutture energetiche. Tutte le strutture designate sono state colpite. Lo scopo dell’attacco è stato raggiunto”. Lo ha dichiarato il ministero della Difesa russo, citati da Ria Novosti, all’indomani dell’attacco missilistico lanciato ieri su tutta l’Ucraina. Oltre alle infrastrutture critiche e le reti elettriche, nei raid è stato colpito un condominio a Dnipro, provocando almeno 21 morti e decine di feriti, tra cui bambini.

Putin: in Ucraina tutto procede come pianificato

“La dinamica dell’operazione speciale” in Ucraina è “positiva. Tutto si sta sviluppando nell’ambito del piano del ministero della Difesa e dello Stato Maggiore. Spero che i nostri combattenti ci soddisfino con dei risultati”. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in una intervista tv, precisando che tra gli obiettivi vi è “la protezione delle persone oggetto di bullismo e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni”. Secondo il presidente, l’obiettivo finale è la liberazione del Donbass e la creazione di condizioni che garantiscano la sicurezza della stessa Russia.

Kiev: salgono a 454 i bambini uccisi dall’inizio della guerra

Sono almeno 454 i bambini uccisi in Ucraina dal 24 febbraio, giorno di inizio dell’invasione russa. Ad aggiornare il bilancio l’ufficio del procuratore generale ucraino su Facebook. I feriti sono oltre 894 e hanno riportato lesioni di vario grado. La maggior parte delle vittime è stata registrata nella regione del Donetsk (429), seguita da quelle di Kharkiv (269), Kiev (117), Kherson (83), Mykolaiv (82), Zaporizhzhia (81), Chernihiv (68), Lugansk (66) ed infine l’oblast di Dnipropetrovsk (55). 


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)