Connect with us

Senza categoria

“Ronzoni Sono Buoni!” addio alla “pastina” amata dagli italiani in USA

Published

on

Il 3 gennaio, Ronzoni ha annunciato quanto segue su Twitter:

“Ti ascoltiamo e apprezziamo molto il tuo amore per la Pasta Ronzoni. Dopo lunghi sforzi, annunciamo con rammarico che Ronzoni Pastina è stato interrotto. Questa non era una decisione che volevamo prendere. Sfortunatamente, il nostro fornitore di lunga data ci ha informato che non avrebbe più prodotto Ronzoni Pastina a partire da gennaio 2023. Abbiamo cercato a lungo una soluzione alternativa ma non siamo riusciti a identificare un’opzione praticabile per produrre Pastina nella stessa amata piccola forma, dimensione, e gli standard che ci si aspetta da Ronzoni. Di conseguenza, abbiamo dovuto prendere la difficile decisione di interrompere questo prodotto…”.

Il tweet è proseguito con una breve scusa e un appello per il supporto continuo. Da dove comincio?

Permettetemi di prefigurare questo dicendo due cose: primo, non ho nulla contro i prodotti Ronzoni, anche se non sono la mia prima scelta (ho un debole per DeCecco e considero Barilla davanti a Ronzoni); secondo, e cosa più importante, non ho mai affermato di essere il massimo esperto di cultura italoamericana, anche se ho sempre impregnato i miei pezzi per La Voce con le mie esperienze personali come tale.

Detto questo, sono rimasto sbalordito da alcuni dei rapporti su questo argomento. Alcune fonti giornalistiche hanno descritto gli italo-americani come “devastati” dalla notizia. Altri sono stati descritti come in lutto con frasi come “Non stiamo bene”. Devo essermi perso il promemoria.

Amo tutto dell’essere italoamericano. Ma devo essere onesto, sto diventando sempre più irritato da questo presunto menestrello promulgato da un certo segmento della nostra tribù. Probabilmente attribuito all’area del North Jersey; quelli che pronunciano capicola come “gabagool”, il che mi fa venir voglia di strapparmi le orecchie quando lo sento.

Lasciatemelo precisare: non esiste un modo definitivo per essere un italoamericano. Mi offende l’idea di dovermi arrabbiare per una decisione commerciale presa da un pastificiere.

La parola “pastina” in questo caso è problematica come qualsiasi altra cosa in questa storia. La pastina, per definizione, è qualsiasi formato di pasta in miniatura preparato in una semplice zuppa come il brodo di pollo o bollito e poi mescolato con burro e formaggio grattugiato. È un piatto semplice per i bambini testardi o un alimento di conforto quando sei sotto il tempo.

Stelline, una delle tante forme di pastina. Foto: Wikipedia

Non mi interessa quello che dice Ronzoni; NON è il nome di un formato di pasta.

Quella che chiamavano “Pastina” aveva la forma di piccole stelle e si dovrebbe giustamente chiamare “stelline”. Questo è parte del problema.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)