Connect with us

meteo

Maltempo in Campania, sale la conta dei danni e non è ancora finita: nuova allerta, freddo gelido, acqua e anche neve. Le zone più a rischio

Published

on

Campania arriva la neve

CAMPANIA. In Campania nuova allerta meteo di criticità Arancione a partire dalle 12 di domani fino alle 8 di sabato 21.

L’avviso della Protezione civile regionale segue quello in atto che terminerà alle 9 di domani, ma riguarda una nuova perturbazione che interesserà la regione, causando un repentino peggioramento delle condizioni meteo, in rapida evoluzione.

Vento, temporali e nevicate saranno localmente molto rilevanti e si evolveranno lungo la giornata di venerdì, per diminuire di intensità rapidamente, a partire già dalla stessa nottata di venerdì. Si abbasseranno le temperature sull’intero territorio regionale e si verificheranno anche nevicate e gelate.

Su tutta la Campania 

I venti saranno molto forti, il mare si presenterà molto agitato con mareggiate lungo le coste. Sulle zone interne neve già intorno ai 400 metri, con accumuli al suolo localmente moderati. Per quanto riguarda la sola criticità idrogeologica l’avviso meteo differenzia la fascia costiera, dove il livello di allerta è Arancione dalle zone interne, dove il colore di riferimento è il Giallo.

In particolare, sulla fascia costiera si prevedono temporali diffusi anche di forte intensità e per questo il tipo di rischio associato è “idrogeologico diffuso con possibili fenomeni di instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di fango o detriti oltre che significativi ruscellamenti, anche con trasporto di materiale, voragini per fenomeni di erosione, allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua”.

Sulle zone interne, invece, le precipitazioni sparse potranno avere carattere di rovescio o isolato temporale: per questo il tipo di rischio associato è di tipo idrogeologico localizzato e il livello di allerta è Giallo. Sono possibili comunque allagamenti, ruscellamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua.

Su tutto il territorio, incluse le zone dove vige il Giallo, potranno verificarsi caduta massi e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni particolarmente fragili, anche per la saturazione dei suoli.

La Protezione Civile della Regione richiama i sindaci

Alla “massima attenzione, anche in considerazione della situazione fortemente compromessa dalle precipitazioni di questi giorni”. Si prega di “verificare su tutto il territorio la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso” e, in considerazione dell’arrivo di nevicate già a quota 400 metri, si invitano le autorità competenti a dotarsi di mezzi spargisale.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)