Connettiti con noi

Gossip

Valeria Marini, il difficile passato: “A 16 anni ho abortito, purtroppo era l’unica scelta”

Pubblicata

il

Condividi

“Sono innamorata di mia mamma”. Valeria Marini ritrova la serenità all’interno della sua vita privata. Adesso non si nasconde più: il suo amore è l’imprenditore Eddy Siniscalchi ma nel cuore della showgirl c’è anche un’altra persona. La sua mamma Gianna Orrù. Proprio lei non l’ha mai abbandonata, soprattutto nei momenti di grande difficoltà. Come quando è rimasta incinta a 16 anni e ha deciso di abortire.

È stata sua mamma Gianna ad accompagnarla in una clinica per interrompere la gravidanza. “L’ha fatto perché era tutto sbagliato“- ha raccontato Valeria Marini in un’intervista rilasciata a Verissimo. Nel salotto di Silvia Toffanin, la showgirl si è raccontata parlando anche dei momenti più difficili della sua vita. Soprattutto quello attraversato quando era poco più che un’adolescente. Valeria Marini ha raccontato che quel bambino era frutto di un rapporto malato con un uomo molto più vecchio. E, in quel momento, ha potuto contare solo sull’aiuto della madre.

Sua mamma Gianni infatti decise di portare sua figlia in clinica per farla abortire. “Anche se io non sono favorevole all’interruzione di gravidanza, assolutamente, però in quel caso era l’unica scelta perché altrimenti mi sarei trovata in grande difficoltà“.”Per fortuna avevo lei”, ha ammesso la Marini.

Da questa consapevolezza nasce il grande amore della star della tv italiana per la sua mamma. “La mia fortuna è avere una grande mamma. Una mamma che sa essere mamma a tutto tondo» ha detto. Aggiungendo. «Mi ha ridato la vita due o tre volte“. Parole che non sono solo un semplice ringraziamento per averla aiutata in un momento così difficile, ma una vera e propria dichiarazione d’amore alla donna che l’ha messa al mondo. E non l’ha mai abbandonata. Neanche di fronte alle scelte più dolorose.