Connect with us

cronaca

“Un colpo di tosse, tanto sangue e poi il buio”. Così se ne è andata Angela, dimessa dall’ospedale e morta poco dopo: la tragedia sotto gli occhi della zia, la sua seconda madre

Published

on

Angela Brandi Pozzuoli

ADDIO ANGELA. Si è recata nel pronto soccorso dell’ospedale più vicino per una abbondante emorragia nasale: è stata visitata e dimessa, ma poche ore dopo ha avvertito un malore più forte e intenso. E’ tornata al pronto soccorso ma è stato tutto inutile: un arresto cardiaco le è stato fatale.

Sulla morte improvvisa di Angela Brandi, 24 anni

Avvenuta nell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, la Procura di Napoli ha aperto un fascicolo e disposto il sequestro della salma. Non si esclude che possa essere disposta l’autopsia per chiarire le cause del decesso ed evidenziare eventuali responsabilità. 

Angela viveva con la famiglia a Licola, una frazione del comune di Giugliano

Sui social campeggiano sue foto in pose sorridenti e solari, con centinaia di messaggi di cordoglio da parte di amici e conoscenti.

La cartella clinica di Angela

Acquisita dai carabinieri della città flegrea, su disposizione dei magistrati della VI sezione “Lavoro e Colpe Professionali” (coordinata dal procuratore aggiunto Simona Di Monte): a dare impulso all’inchiesta non è stata, come spesso avviene, una denuncia dei familiari ma la stessa dirigenza dell’ospedale, che ha allertato i militari.

La direzione generale dell’ospedale, in un comunicato, ha espresso cordoglio ai familiari e annunciato l’avvio di una indagine interna. La donna – si spiega nella nota – era ricorsa nel pomeriggio alle cure del pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli, “presentando epistassi, trattate dallo specialista otorinolaringoiatra per varici al setto nasale e successivamente dimessa”.

“In serata – spiega Mario Iervolino, direttore generale del Santa Maria delle Grazie – la giovane, colta da malore presso il proprio domicilio, è stata riportata in Pronto Soccorso dove è giunta in arresto cardiaco e non è stato possibile scongiurare il decesso”.

“Si è data pronta ed immediata collaborazione all’Autorità Giudiziaria consegnando l’intera documentazione clinica richiesta e si confida negli accertamenti disposti dalla stessa per accertare le cause ed eventuali responsabilità”, conclude la nota. (ANSA).

I messaggi di cordoglio su Facebook

Eri sempre li’

pronta e sorridente..

ti distinguevi per altruismo e dedizione al lavoro..

a tutte le ore..anche quando la stanchezza si leggeva sul tuo volto sempre

una parole dolce e cortese dalle tue labbra..

segno di professionalità e attenzione.

Leggevo gli sguardi tra te e la collega,le risatine e la capacità di trovare

anche sul campo di lavoro la gioia di costruire amicizie solide e salde.

Io non posso proprio capacitarmi di un errore come questo..giovane e bella,con una vita avanti..

oggi ..per me che non avevo vincoli a te è un bruttissimo giorno..

non voglio immaginare per chi ti avrà amata più di ogni altra cosa..per i tuoi datori di lavoro che so quanto ti volevamo bene,per quell’ amica dietro al bancone che era tua complice in risate e chiacchierate.

Cara Angela, se non avessi la certezza che oltre questa vita ci aspetta qualcosa di più bello penso che quello che è accaduto potrebbe portare alla pazzia.

Ma non sarà così.. Dio ti avrà accolto tra le sue braccia perché sei un dolce angelo che ritorna a lui❤️

Ti auguro una buona vita…

riparti in un mondo migliore…

fatto di amore e rispetto..dove non siamo numeri,dove negli ospedali non muori per disattenzione, dove il dolore non è dietro la porta..

e dal cielo.. dai la forza ai tuoi cari,

alle persone a te vicine, a chi mancherai da morire…

fatti sentire con quel calore che ti contraddistingueva e sappi che anche io,una semplice cliente del panificio, nel mio piccolo,

porterò un bellissimo ricordo della dolce persona che sei stata

Buon viaggio Angela Brandi❤️

Valentina


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)