Bomba d’acqua in Irpinia, è Michele Spagnuolo l’uomo travolto dalla sua auto: aveva 45 anni

Michele Spagnuolo la vittima di 45 anni del nubifragio in Irpinia durante la giornata di ieri. E’ finito travolto dalla sua stessa auto

Si stanno vivendo ore drammatiche da ieri in Irpinia, tra Forino e Contrada, a causa di un violento nubifragio, inondazioni, grandine record e smottamenti che hanno flagellato l’area. Nel bel mezzo delle alluvioni lampo che hanno messo in ginocchio Celzi di Forino e altre zone della regione, è giunta la tragica notizia della morte di un uomo nella vicina Contrada.

“Siamo devastati”

La comunità di Contrada è sotto shock per la morte di Michele Spagnuolo, 45 anni, che ieri è stato travolto e schiacciato dalla sua auto. “Siamo distrutti e devastati da questa morte assurda. Michele Spagnuolo era un giovane uomo volenteroso e un grande lavoratore. Un dolore immenso per il nostro paese. L’intera amministrazione è vicina ai familiari. Siamo veramente sconvolti per questa morte così tragica, prematura e assurda”, ha dichiarato il Sindaco di Contrada, Pasquale De Santis.

“Un nubifragio”

Sulla bomba d’acqua, l’alluvione lampo che ha travolto Forino, il Sindaco De Santis spiega: “È una tragedia – dice il sindaco – in un territorio che non è nuovo a questi fenomeni e che si caratterizza per la sua fragilità. Sono bastati solo venti minuti di pioggia preceduti da una forte grandinata, ma di una potenza eccezionale“.

La salma presso l’Ospedale Moscati

La notizia della morte dell’uomo, che stava lavorando in agricoltura su un terreno privato, ha profondamente scosso l’intera comunità. Michele Spagnuolo non era sposato e viveva nelle case popolari di Sant’Agata, a Contrada. Il corpo trovato in via Nazionale, località Varosano. La salma è stata trasferita nell’obitorio dell’Ospedale San Giuseppe Moscati. La dinamica dell’incidente tragico è ancora da accertare.

Segui 41esimoparallelo sui social: Facebook, Instagram, Youtube.
Iscriviti al nostro canale Google News
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
ARTICOLI CORRELATI

Archivio