Connettiti con noi

Cronaca

Cade dalla moto e si schianta contro un palo, Matteo Capelluti muore a soli 17 anni: era una giovane promessa del calcio

Pubblicata

il

Condividi

Addio a Matteo Capelluti: lutto nel calcio pugliese per la perdita del giovane portiere. Cosa è accaduto

Una tragedia ha colpito il mondo del calcio pugliese, portando il lutto per la prematura scomparsa di Matteo Capelluti, un promettente portiere di 17 anni della juniores della Virtus Mola.

Il giovane Matteo è rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale ieri, 16 novembre, mentre si trovava su corso Alcide de Gasperi, direzione Carbonara. Caduto dalla sua moto, ha impattato violentemente contro un palo, causando la rottura del casco nell’impatto.

Trasportato d’urgenza in rianimazione, purtroppo oggi non ce l’ha fatta. Il suo passaggio è stato segnato da un’ondata di messaggi di cordoglio provenienti da diverse società calcistiche della Puglia, tra cui la US Bitonto, che ha espresso profondo dolore per la perdita di questo giovane talento.

In segno di rispetto e solidarietà, le prossime partite sono rimandate in segno di lutto. La Virtus Mola ha espresso gratitudine alle società sportive che hanno dimostrato piena solidarietà, accettando di rinviare le partite in programma durante il fine settimana. Il patron Mino Zapparelli ha ringraziato le società di Spinazzola, Bitritto, Polimia, Accademia Monopoli e Real Putignano per il loro sostegno in questo momento delicato. La comunità di Bari si stringe al dolore della famiglia del povero Matteo Capelluti.

Annuncio DESCRIZIONE_DELL_IMMAGINE-BANNER