Connettiti con noi

Cronaca

Addio a Salvatore Annunziata, l’uomo strappato alla vita a soli 64 anni. Lascia la moglie e i figli

Pubblicata

il

Condividi

Terzigno piange la scomparsa di Salvatore Annunziata, l’uomo aveva 64 anni. E’ venuto a mancare oggi all’affetto dei suoi cari. 

A darne il triste annuncio la moglie, i suoi sei figli, i generi, le nuore, fratelli, cognati, nipoti e tutti i parenti. 

Terzigno saluta Salvatore Annunziata, giovedì i funerali

I funerali si terranno Giovedì 23 novembre alle ore 9:30 presso la Parrocchia di Sant’Antonio da Padova.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA
Giulia Cecchettin pagò anche l’ultima cena a Filippo Turetta prima di essere uccisa

Il 11 novembre Giulia Cecchettin e Filippo Turetta condivisero una cena al Mc Donald’s nel centro commerciale ‘Nave de Vero’ di Marghera, con un conto di 17,80 euro pagato dalla stessa Giulia. Le registrazioni telefoniche confermano la presenza della ragazza nell’area, collegata a un ripetitore di Marghera fino alle 22:45.

La fuga e gli ultimi avvistamenti

Le ultime tracce di Filippo Turetta in Italia risalgono alla mattina del 12 novembre, alle 7:22. Si spostava verso la Germania dove sarà poi arrestato in attesa di estradizione in Italia. I video delle telecamere di sorveglianza mostrano la sua auto attraversare le Dolomiti nell’Alto Veneto, in uno degli ultimi avvistamenti prima della fuga.

Dettagli dell’ordinanza di custodia

L’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla gip di Venezia, Benedetta Vitolo, rivela dettagli scioccanti sul tragico evento. Il documento sottolinea che Giulia è stata sottoposta a una terribile aggressione, legata e maltrattata. Utilizzato anche del nastro adesivo per impedirle di gridare. Il Gip ha ricostruito la crudele sequenza degli atti. L’aggressione con un’arma bianca, il suo scaraventamento a terra, il trasporto in auto e l’abbandono in un luogo isolato.

L’ordinanza contesta il reato di omicidio volontario aggravato dalla relazione affettiva precedente tra la vittima e il colpevole, sottolineando inoltre un presunto sequestro di persona, indicando che Giulia è stata trattenuta contro la sua volontà per un periodo considerevole.