Connettiti con noi

Cronaca

Addio all’avvocato Vincenzo Siniscalchi, aveva 92 anni

Pubblicata

il

Condividi

La città di Napoli piange la scomparsa dell’avvocato Vincenzo Maria Siniscalchi, figura di spicco della giustizia e della politica italiana. Siniscalchi, all’età di 92 anni, è venuto a mancare a causa di un improvviso malore mentre si trovava come relatore a un evento organizzato dall’Anpi presso un cinema del quartiere Vomero.

La sua vita è stata contraddistinta da una carriera di alto profilo e da interessi diversificati. Siniscalchi, noto penalista, si distinse negli anni Novanta assumendo la difesa di personaggi celebri come Diego Armando Maradona. Tuttavia, il suo impegno non si limitò al mondo dello sport, poiché fornì assistenza legale anche a figure di spicco dello spettacolo, tra cui Tinto Brass e Franco Califano.

Oltre alla sua attività legale, Siniscalchi si dedicò con passione alla politica, diventando deputato per tre legislature con il Pds dei Ds. Successivamente, ricoprì il ruolo di membro laico del Consiglio Superiore della Magistratura dal 2006 al 2010, contribuendo significativamente alla promozione della giustizia e della trasparenza nel sistema giudiziario italiano.

Dotato di una fervida vena giornalistica, Siniscalchi fu anche un membro attivo della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, svolgendo un ruolo importante all’interno della giunta esecutiva dell’organizzazione.

La sua scomparsa lascia un vuoto nella comunità giuridica e politica italiana. Il suo ricordo rimarrà vivo grazie al suo impegno instancabile e al suo contributo indelebile alla società.