India, studentesse costrette dalle insegnanti a provare di non avere il ciclo: “Sono le regole”.

8 mesi fa
17 Febbraio 2020
di nunzia d'aniello

In 68 hanno provato a ribellarsi.

Alcune studentesse dello Shree Sahajanand Girls Institute (Ssgi), gestito dalla setta Swaminarayan, un gruppo religioso indù ricco e conservatore nella città di Bhujo (Stato del Gujarat), per due mesi non hanno firmato il registro dove secondo le regole, devono segnare il proprio periodo di ciclo mestruale. La loro è stata una grande prova di coraggio.

In base alle regole dell’istituto le ragazze durante le mestruazioni non possono entrare nel tempio o nella cucina, non possono avere contatti fisici con altri studenti. Devono mangiare separate dalle altre, lavare i propri piatti e in classe sedere all’ultima fila, in fondo. La firma sul registro serve alle autorità interne per identificarle più facilmente. E loro hanno deciso di non firmare.

(La Repubblica)

Leggi anche: Aurora, morta a 16 anni dopo il rilascio dall’ospedale: «Solo 15 gocce»

temi di questo post