Connettiti con noi

Cronaca

Migranti, aumentano i positivi sulla nave-quarantena Moby Zazà

Pubblicata

il

Condividi

 

Salgono a trenta le persone contagiate a bordo della nave-quarantena Moby Zazà. Lo scorso 21 giugno 211 migranti sono stati soccorsi nel Mediterraneo dalla nave umanitaria Sea Watch, per poi arrivare a Porto Empedocle dove sono stati effettuati i tamponi.

Il test è risultato positivo per 28 persone

Ora però, un altro tampone positivo e uno “dubbio” alzano a trenta il numero dei migranti contagiati. A cui si aggiunge il migrante salvato sempre dalla Sea Watch, che al momento si trova ricoverato al reparto di malattie infettive dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Sulla nave-quarantena Moby Zazà, che staziona in rada a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, rimangono 207 persone: sono divise su tre diversi ponti, in modo da limitare i contagi.

Al ponte numero 7 è stata circoscritta la cosiddetta zona rossa, in cui si trovano tutti i migranti che hanno contratto il virus. Gli altri migranti, che sono finiti sulla nave-quarantena in seguito a precedenti sbarchi, una volta terminato il periodo di sorveglianza hanno lasciato la nave.

Il ministero dell’Interno

Oltre alla zona rossa è previsto un attivo servizio di sorveglianza anche per le altre persone a bordo. Quindi uno screening individuale quotidiano per la ricerca di eventuali sintomi.

Intanto, nelle ultime ore, si son registrati altri undici sbarchi a Lampedusa. Sono 116 i migranti quelli soccorsi dalla Guardia di Finanza e dalla Capitanerai di porto. I nuovi arrivi rendono sempre più affollato l’hotspot dell’isola, ragion per cui per domani è previsto il trasferimento di 80 migranti proprio a Porto Empedocle. Intanto, la nave umanitaria Mare Jonio si sta dirigendo verso il porto di Augusta, dopo aver soccorso in mare 43 persone. Tra queste diverse donne e bambini: sono stati salvati a circa 40 miglia a nord di Zuara e dovrebbero arrivare presso le coste italiane in mattinata.(Fanpage)
Leggi anche:Focolaio Covid nella nave dei migranti portati dalla Sea Watch: decine di casi positivi
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo