Connettiti con noi

Cronaca

Dramma in città. Bimbo di 2 anni cade e annega in piscina: “Eri la nostra gioia”

Pubblicata

il

Condividi

La triste notizia ha sconvolto l’Italia. Il piccolo Ezechiele Negru di Piacenza non ce l’ha fatta. Il bambino, due anni, è deceduto presso l’ospedale Papa Giovanni XXXIII di Bergamo dopo due giorni di ricovero e agonia.

Il bimbo era caduto e annegato in un piscina in un punto dove l’altezza era di circa un metro e mezzo. La dinamica è ancora incerta. Pare che la piccola vittima si fosse allontanata dai genitori. Questi ultimi non si sarebbero accorti di nulla fino al momento della tragedia.

L’allarme

Dopo la caduta in acqua immediatamente è scattato l’allarme. partita la chiamata ai soccorsi, i sanitari del 118 sono giunti subito sul posto. Dopo i primi trattamenti di rianimazione, la corsa al nosocomio. Po il drammatico epilogo: i danni riportati da Ezechiele erano troppo gravi così come le sue condizioni di salute.

“Era la gioia della nostra casa, la vita è ingiusta“, queste le parole della madre che insieme al marito ha due figli ed è in attesa di un terzo. La famiglia e l’intera comunità sono distrutte dal dolore.(VocediNapoli)
Leggi anche: Asfalto di sangue in Campania. Drammatico schianto: morti papà e figlia, tornavano dal mare
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo