Usa, Biden: “Tutti gli americani vaccinabili entro il 19 aprile”

di Irene Viturri
1 settimana fa
8 Aprile 2021

Usa, Biden non ammette revoche:”Tutti vaccinatili entro il 19 aprile”. La Casa Bianca anticipa di due settimane la scadenza che era stata fissata al 1° maggio.

Sabato 3 aprile da record:

4 milioni di inoculazioni in sole 24 ore. E da oggi lo Stato di New York apre alle somministrazioni per chi ha dai 16 ai 29 anni.

Gli Stati Uniti

Rivedono la tabella di marcia della campagna vaccinale. Se finora gli americani erano stati tutti dichiarati vaccinabili entro il 1° maggio, adesso quella scadenza viene anticipata di due settimane, al 19 aprile.

Ad annunciarlo sarà Joe Biden

Che punta a inoculare 200 milioni di dosi nei primi cento giorni del mandato del nuovo presidente. Finora gli Usa ne hanno somministrate in tutto 167 milioni, e il 19% della popolazione – ovvero 62,4 milioni di persone – ha già ricevuto anche il richiamo ed è dunque completamente vaccinato.

Sabato 3 aprile

Le autorità sanitarie hanno poi fatto sapere di avere toccato il record di oltre 4 milioni di somministrazioni in sole 24 ore.

Ma nel Paese ci sono ancora forti resistenze, con un zoccolo duro No Vax soprattutto tra i repubblicani, come emerge da diversi sondaggi delle ultime settimane. Come quello condotto dalla televisione pubblica Pbs, secondo cui il 41% degli elettori conservatori ancora oggi non prevede di vaccinarsi.

New York

Intanto, da oggi, i residenti nello Stato di New York che hanno compiuto 16 anni possono mettersi in lista per ottenere il vaccino anti-covid.

Il governatore Andrew Cuomo aveva la scorsa settimana esteso l’accesso ai vaccini agli over 30, annunciando che la fascia di età fra i 16 e i 29 anni avrebbe potuto iscriversi al programma di vaccinazione a partire dal 6 aprile.

I ragazzi di 16 e 17 anni

Potranno ricevere soltanto il siero Pfizer-BioNTech in quanto è l’unico farmaco autorizzato per gli under18. Per i minorenni inoltre sarà necessario il consenso dei genitori, ad eccezione di 16 e 17enni sposati o genitori a loro volta. Circa uno su cinque residenti nello Stato di New York è stato completamente vaccinato contro il Covid-19. Poco più di un terzo dei residenti ha ricevuto almeno una dose di vaccino.(IlFattoQuotidiano)
Leggi anche: “Voglio vederti su una sedia a rotelle”. Cercava un sicario per spezzare la schiena all’ex
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo