Usa, Mario come George Floyd. Gomito sul collo e ginocchio sulla schiena, muore dopo l’arresto

di Rosaria Claudia Romano
2 settimane fa
28 Aprile 2021

Usa – Negli Stati Uniti un uomo è morto durante arresto in California. La polizia americana è ancora una volta sotto accusa. A finire nella bufera questa volta sono tre agenti di Alameda, una città nel nord della California. A morire è un 26enne, Mario Gonzalez, fermato e bloccato a terra per circa 5 minuti, il 19 aprile scorso.

Usa, il video dell’arresto

Il video è stato girato dalle bodycam dei poliziotti coinvolti, diffuso martedì sera dal Dipartimento di polizia di Alameda.

La famiglia del ragazzo al momento accusa gli agenti di un uso eccessivo della forza.

Dichiara il fratello della vittima, Gerardo Gonzalez: “La polizia ha ucciso mio fratello nello stesso modo in cui è stato ucciso George Floyd”.

Usa, l’intervento dei poliziotti

I poliziotti erano intervenuti dopo una chiamata che segnalava la presenza in un parco di un uomo in stato confusionale, forse ubriaco.

Delle immagini diffuse dal fratello, Gerardo Gonzales, Mario non sembra affatto lucido, fa inoltre fatica a rispondere alle domande e si oppone all’arresto. Ma, gli agenti, per cinque minuti lo bloccano a terra, con un gomito sul collo e un ginocchio sulla schiena.

Urla disumane

Il ragazzo urla, emette versi e dice di non aver fatto niente. Ma ad un certo punto perde conoscenza, la sua resistenza si era fatta sempre più debole fino al collasso.

Inutili sono stati tutti i tentativi di rianimazione messi in atto dai poliziotti. Sul corpo è disposta l’autopsia per stabilire le cause del decesso. Al momento si è in attesa che si concludano le indagini sul caso,  i tre agenti coinvolti sono messi in congedo retribuito.

Gonzales lascia un figlio di 4 anni e un fratello più giovane disabile.
Leggi anche: Pensioni in anticipo anche a maggio: ecco quando riscuotere. Il calendario
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo