Connettiti con noi

Cronaca

Strage Mottarone, caso Eitan: il nonno materno agli arresti domiciliari in Israele

Pubblicata

il

Condividi

MOTTARONE. La polizia israeliana ha interrogato Shmuel Peleg, il nonno materno di Eitan Biran, il bambino unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone del 23 maggio, riguardo alle accuse di aver “rapito e portato il nipote in Israele”.

Lo ha reso noto la stessa polizia aggiungendo che, dopo l’interrogatorio, Peleg è stato posto agli arresti domiciliari fino a venerdì. A interrogare Shmuel Peleg è stata l’unità speciale 433.

“A me risulta che gli sia stato chiesto di restare a disposizione della polizia”, ha dichiarato il legale di Shmuel Peleg, l’avvocato Paolo Sevesi. Allo stato non pare che la decisione delle autorità israeliane sia legata a un mandato d’arresto italiano.

Strage Mottarone – Sevesi

Ha aggiunto che al momento può infatti escludere che il provvedimento israeliano sia legato a un mandato d’arresto da parte della Procura di Pavia. Procura che ha iscritto nel registro degli indagati il nonno e la nonna di Eitan per sequestro di persona.

“Eitan è tornato in Israele in maniera legale”

“Il trasferimento di Eitan in Israele è avvenuto in maniera legale e dopo una consultazione con esperti di diritto”.

Lo ha detto Peleg secondo quanto riferito da Gadi Solomon, un portavoce della famiglia. Shmuel Peleg – ha continuato – ha collaborato “in pieno con gli investigatori ed ha risposto a tutte le domande”.

Peleg si è presentato alla polizia dopo essere stato convocato per chiarire “sul ritorno di Eitan a casa sua in Israele”, come avrebbero voluto i suoi genitori.

“E’ un buon inizio, ora speriamo che Eitan torni presto a casa”. Lo ha detto Or Nirko, zio paterno del bambino di 6 anni rapito dal nonno, ora ai domiciliari in Israele, commentando il provvedimento delle autorita’ israeliane.(Tgcom24)
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo