Connettiti con noi

Senza categoria

Prato, Strage familiare a Cuba: madre e figlia di 23 anni muoiono sotto gli occhi del papà. Massimiliano unico superstite lotta tra la vita e la morte

Pubblicata

il

Condividi

PRATO. Un viaggio desiderato, sognato, quello di Mercedes originaria di Cuba e danni in Italia, dove aveva messo su famiglia. Torna a casa, a trovare i genitori anziani e insieme a lei si era mossa tutta la famiglia, il marito Massimiliano Catarzi e la figlia Alice, 23 anni.

Avevano aspettato per tre anni di poter fare quel viaggio da sogno per cui avevano già comprato il biglietto aereo.

La pandemia aveva messo i bastoni fra le ruote, fino al 7 dicembre scorso. Il sogno si è infranto a poche ore dal ritorno su una strada impervia di Cuba. Mercoledì la famiglia Catarzi è rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale costato la vita alla giovane Alice e alla mamma: entrambe sono morte sul colpo nel tragico schianto.

Nell’incidente è rimasto ferito il marito di Mercedes e padre della giovane, Massimiliano Catarzi

La famiglia pratese era in procinto di rientrare in Italia dopo 5 settimane di vacanza nel paese d’origine di Mercedes: i biglietti di ritorno portavano la data del 16 gennaio.

Proprio nell’isola, circa 25 anni fa, la donna aveva conosciuto l’uomo con cui si sarebbe sposata.

Alice Catarzi e sua madre Mercedes non avevano i documenti: sarebbero stato rubati dopo il terribile schianto mortale.

A Pratom nel popoloso quartiere di San Paolo, la famiglia Catarzi viveva in una serie di appartamenti che si affacciano su un’ampia corte. “Sappiamo che Massimiliano è attaccato a un respiratore dopo aver subito un intervento per un problema a un polmone”, spiega la parente. Le notizie che arrivano da Cuba sono frutto di un ponte telefonico, spiega la familiare, con alcuni cugini che si sono recati in ospedale per cercare conferme.

Le salme

Il rientro della salme in Italia, spiega la stessa familiare, sarebbe previsto per mercoledì.(Lanazione)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it