Connect with us

Guerra Ucraina

Ucraina, liberata Kherson. Ministro Kuleba: “La guerra non è finita”

Published

on

Ucraina liberata Kherson

GUERRA UCRAINA. “Stiamo vincendo battaglie sul campo. Ma la guerra continua” dopo la liberazione di Kherson ha dichiarato il ​​ministro degli Esteri ucraino Kuleba. Festa e bandiere ucraine nelle strade. Per la Casa Bianca è una “straordinaria vittoria”, ma il Cremlino ribadisce che la regione resterà russa. Putin non parteciperà al G20 di Bali, né in presenza né online, per “impegni” interni al Paese. Mattarella: “Di fronte ai conflitti serve coesione Ue e Paese”

Ucraina – Erdogan: “Spero parlare con Putin nelle prossime 48-72 ore”

Un colloquio con il presidente russo, Vladimir Putin, nelle prossime 48-72 ore. E’ quanto si aspetta il leader turco, Recep Tayyip Erdogan, che ha spiegato le sue intenzioni ai giornalisti che si trovavano con lui sul volo di ritorno dall’Uzbekistan. 

“Se posso contattarlo durante questi due o tre giorni, avrò l’opportunità di parlare con lui di ciò che pensa, di quali passi farà” la Russia, ha detto Erdogan dopo il ritiro delle truppe russe da Kherson. Il presidente turco ha quindi sostenuto che sarebbe stata opportuna la presenza di Putin al vertice del G20 in Indonesia, sottolineando che la decisione del presidente russo di non partecipare è una sua decisione e che sarebbe sbagliato discuterla.

Advertisement

Gran Bretagna, “ritiro da Kherson danno significativo a reputazione russa”

Il ritiro da Kherson, nell’Ucraina meridionale, rappresenta un “danno significativo alla reputazione” della Russia in quanto era l’unica città capoluogo che era stata occupata dall’inizio dell’invasione. Lo ha affermato il ministero della Difesa britannico riportando l’ultimo aggiornamento dell’intelligence sul conflitto. 

Secondo il ministero, il ritiro della Russia da Kherson sarebbe probabilmente iniziato il 22 ottobre. Il ritiro, ha aggiunto, è anche “il riconoscimento pubblico delle difficoltà incontrate dalle forze russe” sulla sponda occidentale del fiume Dnipro.

Kiev, i russi non si daranno pace e attaccheranno Kherson

“Gli occupanti russi non ci daranno pace e Kherson dovrà  affrontare il destino delle regioni in prima linea.

Advertisement

Dovremo aspettarci un massiccio attacco missilistico e di artiglieria lanciato dalle forze di Mosca passate sulla riva sinistra del fiume Dnipro”, ha dichiarato il portavoce dello Stato maggiore ucraino Vladyslav Seleznyo, citato da Unian.  (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Scarica l'app

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)