Connect with us

cronaca

Si schianta mentre va a scuola, Milena muore a 14 anni sotto gli occhi dell’amica. I suoi organi adesso salverano altre vite

Published

on

milena

MOMBAROCCIO. Una ragazzina solare, gentile, sempre sorridente, incantevole d’aspetto e con una cura tutta speciale nell’abbigliamento. E quel vestito rosso di seta, in una delle sue tante fotografie preferite, lei lo amava tantissimo.

Eleganza e dolcezza in un’adolescente di appena 14 anni di cui tutti parlano a Mombaroccio nella straziante domenica di lutto. Milena Lentini, a ormai quattro anni dalla morte per leucemia della mamma Marianna, se n’è andata sabato alle 20 in un letto di ospedale del Torrette di Ancona.

La dinamica dell’incidente

Una nuova tragedia pochi giorni dopo lo schianto di martedì mattina nell’incrocio ”maledetto” di Ponte Valle, quello tra la proviciale e via Tresole dove nel 2016 ha perso la vita anche un giovane uomo di 32 anni.

Advertisement

Una strada assai rischiosa, teatro di numerosi incidenti per l’alta velocità delle auto, tanto che tra i residenti della zona c’è chi parla di «morte annunciata».


Gli accertamenti


La polizia locale sta facendo accertamenti sulla dinamica e sulle responsabilità. Milena Lentini stava andano a scuola, al  Benelli, insieme ad altri due amici. La morte della ragazzina complica il quadro di uno schianto tra due mezzi il cui bilancio sale a una vittima e tre feriti: questi ultimi sono lo studente 19enne che guidava, l’amica coetanea e la signora 40enne dell’altra auto. Mentre i familiari della minorenne hanno dato tutto in mano all’avvocato di fiducia. Ma ieri è stato solo il giorno dello strazio, delle lacrime, dei ricordi. E di un grande gesto di solidarietà.

La zia Stefania Praticò, infermiera alla residenza sanitaria Bricciotti, ha comunicato che il padre di Milena, Domenico Lentini, condividendo il desiderio anche del fratello di 17 anni e della sorellina di 12 anni della ragazza, ha dato «l’assenso alla donazione degli organi affinché, attraverso lei, si possano salvare altre vite. Ora abbiamo un angelo in Cielo».

Advertisement

La famiglia comunica inoltre che «pregheremo insieme alla comunità durante il rosario e poi il funerale, non ancora fissato, martedì o mercoledì». La studentessa frequentava il primo anno all’istituto professionale Benelli di Pesaro, aveva scelto i corsi per parrucchiera e amava molto lo studio, sognando quel lavoro una volta diventata grande. 


I familiari


La scomparsa di Milena, per la famiglia Lentini, rappresenta un secondo straziante lutto. A gennaio del 2019 è mancata, dopo una leucemia, la mamma Marianna alla quale a luglio dello stesso anno Mombaroccio ha dedicato la cena di beneficenza “Sotto la luna in memoria di una stella, Marianna”, organizzata dall’Ail di Pesaro in collaborazione con il Comune e la Pro loco di Mombaroccio, voluta dal babbo della studentessa per contribuire alla ricerca contro la malattia. Toccante, postata di prima mattina, la storia social dello zio Gabriele Lentini: «Non so come sarà la nostra vita senza il tuo sorriso, mi manchi come l’aria, vita mia, ti amerò per sempre, non ci sarà un attimo della mia vita senza pensarti». In sottofondo il brano di Eros Ramazzotti ”Più bella cosa”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Scarica l'app

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)