Connect with us

Spettacolo

Mondo della moda in lutto, è morto lo stilista Renato Balestra

Published

on

renato balestra

Mondo della moda in lutto. È morto sabato sera a Roma lo stilista Renato Balestra, decano dell’alta moda. Aveva 98 anni. Lo hanno annunciato le figlie Fabiana e Federica assieme alla nipote Sofia alle quali andrà la gestione del marchio. I funerali si terranno martedì 29 novembre nella Chiesa di Santa Maria del Popolo nella Capitale. Nel corso della sua lunga carriera ha vestito modelle, attrici, personalità e teste coronate di tutto il mondo.

Nato a Trieste nel 1924 da una famiglia di architetti e ingegneri, Balestra fin da piccolo coltiva la sua passione per l’arte e la musica. Entra nel mondo della moda quasi per caso. I compagni della facoltà di Ingegneria gli chiedono per scommessa di disegnare un abito da donna e poi inviano a sua insaputa il bozzetto alla maison di Alta Moda di Jole Veneziani a Milano. E subito Balestra viene invitato a collaborare con lei. È così che la sua carriera è decollata.

Nel 1954, Balestra si trasferisce da Milano a Roma dove lavora, tra l’altro, con le sorelle Fontana. La sua passione per il cinema lo porta a disegnare abiti per grandi star del calibro di Ava Gardner, Sophia Loren e Gina Lollobrigida. Negli anni diventa lo stilista preferito anche di star di Hollywood del calibro di Liz Taylor e Natalie Wood. Ma la lista di celebrità che veste nel suo atelier romano di via Gregoriana prima e di via Sistina poi è lunghissima.


Negli anni ’60 il suo nome si afferma definitivamente grazie al Blu Balestra, una tonalità di blu brillante, un colore unico che ancora oggi è simbolo indiscutibile della maison, abbinato a un abito corto di raso. Nel 1962, Balestra diventa membro della Camera della Moda Italiana e viene scelto dall’Istituto di commercio estero come ambasciatore del Made in Italy nel mondo. Le creazioni dello stilista diventano celebri anche negli Stati Uniti e in Giappone, dove vengono vendute in negozi esclusivi come Saks Fith Avenue o Bergdorf Goodman.


Balestra, però, non si ferma qui. Già alla fine degli anni ’70, sviluppa varie categorie di prodotti, che vanno dai profumi, al trucco, alle valigie, agli occhiali fino agli articoli per la casa. 

Amante del teatro, del balletto, per il quale ha spesso disegnato i costumi, Balestra è stato anche il primo stilista ad affacciarsi al mondo della tv: nel 1998 il programma Rosa&Chic su Rai2. Il suo archivio è stato dichiarato dal Mibac “di interesse storico particolarmente importante” nel 2019. Comprende documentazione prodotta dalla metà degli anni Cinquanta fino ai giorni nostri ed è composto da oltre 40mila bozzetti e disegni, abiti e lavorazioni sartoriali, rassegna stampa e fotografie.

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)