Connettiti con noi

Senza categoria

Usa, caos voli, Buttigieg: “Sistema ripristinato, avviata indagine” 

Pubblicata

il

Condividi

USA. Ho avviato un processo per determinare le cause alla radice e raccomandare i passaggi successivi”, ha dichiarato, su Twitter, il segretario al dipartimento dei Trasporti Pete Buttigieg, dopo che stamattina un guasto al sistema di sicurezza della Federal Aviation Administration ha sospeso la partenza dei voli nazionali e l’arrivo di quelli esteri.

Il sistema tecnologico, denominato NOTAM “è stato completamente ripristinato”, ha proseguito Buttigieg, che ha informato anche il presidente Biden della situazione.

Usa – NOTAM

Invia avvisi ai piloti sulle condizioni che potrebbero influire sulla sicurezza dei loro voli, come ad esempio luci non funzionanti sulle piste o sulle torri.

NOTAM è separato dal sistema di controllo del traffico aereo che mantiene la distanza di sicurezza tra gli aerei. Secondo il sito di tracciamento FlightAware, stamattina sono stati cancellati 894 voli, mentre 5.417 registrano ritardi.

Biden chiede indagine sulle cause

 La Casa Bianca ha fatto sapere che al momento non c’è “nessuna prova di un cyberattacco”. Ma il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto “un’indagine completa sulle cause”, ha scritto in un tweet l’addetto stampa della Casa Bianca, come riferiscono i media Usa. 

Biden ha parlato con il ministro dei Trasporti Pete Buttigieg sullo stop dei voli deciso dalla Federal Aviation Administration.

“Le cause non sono ancora note, ma in un paio di ore” la Faa “dovrebbe sapere cosa ha provocato” lo stop, afferma il presidente americano, sottolineando comunque che al momento comunque gli aerei possono atterrare in sicurezza anche se non possono decollare.