Connettiti con noi

Usa

Usa, città flagellate dal maltempo: allarme inondazioni e valanghe

Pubblicata

il

Condividi

LOS ANGELES (USA). Il maltempo continua a flagellare gli Stati Uniti: per oggi, si attendono nuove tempeste sulla parte occidentale del Paese, dopo settimane di piogge intense che nella sola California hanno provocato una ventina di vittime. Il primo dei due cicloni previsti in arrivo dall’Oceano Pacifico colpira’ la costa Ovest degli Usa piu’ a nord, colpendo anche l’Oregon e lo stato di Washington.

“Le precipitazioni piu’ intenes sono attese lungo le coste della California settentrionale e del Pacifico nord-occidentale fino a venerdi’ notte, quindi le precipitazioni si espanderanno a sud domani e a est domenica”, si legge in un bollettino del National Weather Service.

“La California settentrionale e’ stata colpita da forti precipitazioni nelle ultime due settimane e qualsiasi ulteriore pioggia puo’ far rischiare inondazioni improvvise”.

I meteorologi prevedono fino a 15 centimetri di pioggia nelle prossime 48 ore nella zona di Seattle. In una parte dello stato di Washington ci sono avvisi di valanghe, a causa delle neve umida e pesante sulle montagne.

“Si prevede che durante questo evento meteorologico nevoso e umido si possano verificare valanghe pericolose e di grandi dimensioni”, ha affermato il Northwest Avalanche Center (NWAC). Preoccupa in particolare che la neve piu’ bagnata si accumuli su neve piu’ soffice e leggera, rendendo il manto nevoso instabile.

Nel nord della California, tra venerdi’ e martedi’ sono state previste fino a 1,8 metri di neve sulle montagne, con raffiche di vento fino a 50 miglia (80 chilometri) all’ora. “I viaggi in montagna sono altamente sconsigliati questo fine settimana!

Se devi viaggiare, pianifica di essere a destinazione prima delle 16:00 di venerdi’”, ha affermato il NWS. Ad altitudini inferiori, sono monitorate possibili inondazioni in una vasta area da San Francisco all’Oregon. (AGI)

Continua A Leggere
clicca per commentare

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *