Connect with us

cronaca

Maltempo in Campania, auto contro albero: Giovanna muore a 21 anni sotto gli occhi del fratello. Si prega per lui: è in fin di vita. Gravi anche l’amica e l’altro ragazzo a bordo. LA FOTO DELLA VITTIMA

Published

on

Giovanna Vettoliere

Si chiamava Giovanna Vettoliere, la giovane segretaria di soli 21 anni morta in un drammatico incidente ieri sera. Alla guida dell’auto il fratello, che ora è in fin di vita e con loro nella vettura altri due giovanissimi: un’amica di Giovanna e un ragazzo del quale ancora non si conoscono le generalità. L’incidente è avvenuto lungo la Provinciale che collega San Marcellino a Casapesenna.

Sui social scriveva: “Vorrei che la mia vita fosse un film”. Un film finito male, nel peggiore dei modi. Per gli amici lei era semplicemente “Giovy”.

Addio Giovanna – L’incidente e il BILANCIO GRAVISSIMO

Un incidente che non ha lasciato scampo alla giovane Giovanna e che stando alle prime ricostruzioni degli inquirente, sarebbe stato causato dal maltempo che nella giornata di ieri ha travolto la Campania. La 21enne è deceduta, forse per aver sbattuto la testa

Giovanna era sul sedile anteriore della Fiat 500 guidata dal fratello di 18 anni, mentre sui sedili posteriori c’erano altri due ragazzi di 19 e 17 anni. L’auto era partita da Casal di Principe. Non si esclude che l’asfalto bagnato causa maltempo abbia contributio al sinistro. Secondo una prima ricostruzione, il diciottenne ha perso il controllo dell’auto e il veicolo e’ finito contro un albero. Tra gli accertamenti, anche quello per la mancata apertura dell’airbag.

 Sono in corso accertamenti per verificare se i ragazzi avessero le cintura di sicurezza allacciate e le cause per cui l’airbag dell’auto non si è aperto.

Il cordoglio del sindaco di Casal di Principe

“Apprendiamo con sgomento – scrive il sindaco di Casal di Principe Renato Natale – della morte di una nostra giovane concittadina, a seguito di un incidente stradale. Ai familiari va il nostro cordoglio a nome dell’intera Città, e gli auguri di guarigione al fratello coinvolto nello stesso incidente. Sono notizie strazianti , per la giovane età e per i modi con cui si è strappati ai propri affetti”. (ANSA). 

In tanti in queste ore stanno ricordando Giovanna che viveva con la famiglia a ridosso della Provinciale. La madre della giovane ha lavorato per anni in un’attività commerciale, mentre lei, Giovanna, lavorava come segretaria presso una scuola di danza della zona.

L’autorità giudiziaria non ha ancora sciolto la riserva su un eventuale esame autoptico sul corpo della giovane.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)