Connect with us

Senza categoria

Tragico schianto sulla statale, auto contro tua: Antonio muore dopo due giorni di agonia. Aveva solo 35 anni

Published

on

Antonio Carpentino

ALIFE. Tragico schianto lungo la statale, Antonio non ce l’ha fatta: il suo cuore ha smesso di battere dopo due giorni di agonia. Uno schianto tremendo che gli è costato al vita.

Si chiamava Antonio Carpentino

Secondo quanto pervenuto, il 35enne, residente in località Torrione ad Alife, era stato coinvolto in un incidente stradale lungo la Telesina. Lo scontro tra l’auto che guidava la vittima e il tir che trasportata frutta e verduta è avvenuto intorno alle 20.

A seguito dell’impatto, il tir è finito in una scarpata mentre la vettura ha terminato la propria corsa contro il guardrail. Entrambi i conducenti sono rimasti feriti, trasportati in ospedale ieri Antonio non ce l’ha fatta. Autorizzata l’autopsia, per stabilire le ragioni che lo hanno portato alla morte.

Da Mario ad Antonio – altro dramma

Dramma a Capua. E’ morto così all’improvviso senza una ragione sotto gli occhi di tutti. Si chiamava Mario Ragozzino ed aveva 64 anni.

Addio Mario

La tragedia è avvenuta sabato mattina nel bar di via Roma. Un’intera città sotto choc per la perdita improvvisa del loro concittadino. Il sessantaquattrenne, come riporta Casertace, residente nella frazione di Sant’Angelo in Formis, si è sentito male improvvisamente mentre era intento a fare colazione al bar Roma, situato nell’omonima via Roma.

Difficoltà a respirare prima e poi il peggioramento delle condizioni, con un arresto cardiaco improvviso, mentre si trovava nell’ambulanza del 118 che lo aveva soccorso. Giunto in ospedale è spirato poi nelle ore successive. 

Da Antonio a Francesco – altro dramma

Macerata Campania. Trentacinque anni, una vita intera davanti che in un attimo si è sgretolata. Si chiamava Francesco Elisino, stroncato da due malori improvvisi e morto mentre attendeva il 118.

I fatti

Stando. quanto riportato da nanoTv, il 35enne ha accusato il primo malore in mattinata. Sul posto presenti i sanitari del 118, allertati dalla famiglia dell’uomo. Questi ultimi volevano portare l’uomo in ospedale, ma egli ha rifiutato dicendo di sentirsi meglio.

Dopo qualche ora è stato colpito da un secondo malore, precisamente un arresto cardiaco, che è stato letale per il 35enne. I sanitari del 118 questa volta purtroppo non hanno potuto fare nulla

Intervenuti anche i carabinieri della stazione locale che hanno accertato la cause naturali del decesso.


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)